L'uovo è un alimento fondamentale per la salute umana, uno studio della Purdue University (Usa), ha dimostrato come le uova cotte intere se aggiunte nell'insalata mista di verdure crude, aumentano significativamente i nutrienti assorbiti dalle verdure in particolare i carotenoidi. Al presente studio hanno preso parte sedici studenti universitari in salute, i quali sono stati invitati a consumare tre tipi diversi d'insalata, un gruppo senza uovo, uno con un uovo e mezzo e l'ultimo gruppo con tre uova.

Al termine del periodo di osservazione si è visto che coloro i quali avevano consumato l'insalata con più uova, hanno registrato un assorbimento maggiore di carotenoidi da tre a nove volte: beta-carotene, alfa-carotene, licopene, luteina e zeaxantina. La ricerca nasce da un precedente studio in cui l'aggiunta di oli alle verdure crude miste migliorava l'assorbimento dei carotenoidi in esse contenuti.

In futuro l'attenzione sarà rivolta anche ad altri nutrienti liposolubili come la vitamina E e D.

Uova e colesterolo

Il contenuto medio in colesterolo è di 226mg per uovo. La ricerca dell'International Journal of Food and Nutrition dichiara che al massimo, onde evitare rischi per la salute, si può mangiare fino ad un uovo al giorno, nella norma 3-4 uova a settimana. Attualmente il livello di colesterolo contenuto nelle uova è decisamente più basso rispetto ai vecchi standard grazie al miglioramento genetico.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Corretta Alimentazione

Tuttavia la concentrazione di colesterolo dell'uovo rispetto a quella di altri alimenti è piuttosto alta, tanto che per lungo tempo i dietisti hanno consigliato di ridurne il consumo. In realtà solo il 20% del colesterolo ematico è di origine alimentare, mentre il restante deriva da sintesi endogena. Diversi ricercatori hanno dimostrato attraverso studi epidemiologici che non c'è alcuna relazione tra colesterolo assunto dalla dieta e l'incidenza di patologie cardiovascolari e che nel paese in cui si consuma il maggior numero di uova come Giappone, Messico, Spagna e Francia si ha anche la più bassa incidenza di tali malattie, grazie all'elevato contenuto nutrizionale e alla presenza di acidi grassi omega 3 e omega 6.

Recentemente l'associazione Americana per la salute del cuore (AHA), ha rimosso le proprie restrizioni dietetiche sul consumo di uova le quali non sono responsabili delle patologie cardiovascolari ma hanno effetti benefici sulla salute. Sono sconsigliate solo per chi è affetto da particolari dismetabolie come calcoli alle vie biliari. Allora perchè non mangiare una bella insalata con uova e olio extravergine d'oliva?

Se volete leggere tutti i miei articoli cliccate 'Segui'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto