Dieta dimagrante alternativa, a base di succo di frutta e acqua, ha provocato danni irreversibili all’organismo di una donna israeliana di 40 anni. Al Controllo i medici dell’ospedale di Tel Aviv hanno subito constatato nell'organismo della donna uno stato di notevole malnutrizione, molto probabilmente determinato da un importante squilibrio alimentare e di perdita di sali minerali.

Dieta a base di succo di frutta e acqua: le condizioni della donna

La donna è stata ricoverata presso l’ospedale di Tel Aviv dopo essersi sottoposta ad un ferreo regime alimentare della durata di tre settimane che si basava sull’assunzione, esclusiva, di succhi di frutta e acqua.

La donna è giunta all’ospedale che pesava solo 40 chili e con danni molto seri al cervello causati da uno squilibrio generale di tutti i valori ed in particolare una intossicazione causata dalla dieta a base di soli liquidi che le ha determinato livelli molto bassi di sodio nel sangue. A quanto pare la donna avrebbe seguito la dieta ipocalorica di un ‘terapista alternativo’ allo scopo di perdere velocemente peso, senza considerare che questo tipo di regime, l’avrebbe portata incontro ad una ‘iponatriemia’, problematica conosciuta anche come ‘intossicazione da acqua’ caratterizzata da livelli di sodio nel sangue molto bassi.

Digiuno pericoloso: il parere degli esperti

Il responsabile del Centro disturbi alimentari all’Ospedale San Raffaele di Milano il dottore Stefano Erzegovesi, ha spiegato che il digiuno, se protratto nel tempo in modo continuativo e rigido, può essere considerato come un elemento scatenante di possibili sofferenza, a livello mentale, nel corso di problematiche associabili ad anoressia di tipo nervoso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute Corretta Alimentazione

Seguire in modo continuativo il digiuno può far instaurare nel paziente sofferenze che a lungo andare si possono ripercuotere sulla sua Salute e la psiche, innescando meccanismi pericolosi come le ossessioni per tutto quello che riguarda il cibo, il proprio peso corporeo e il quantitativo di calorie da ingerire quotidianamente. Non si tratterebbe del primo caso di problematiche inerenti l’eccessiva introduzione di liquidi.

Infatti il British medical journal ha recentemente pubblicato il caso di una donna inglese che aveva iniziato a bere mezzo litro di acqua ogni ora, dietro consiglio del suo medico che le aveva dato per curare un infezione alle vie urinarie. Consiglio che ha portato la donna in ospedale con sintomi di evidente malessere. Gli alimenti e i liquidi possono, sicuramente dare benefici ma vanno usati sempre correttamente e con estrema cautela.

Scelte estreme o eccessive, possono causare serie problematiche all’organismo, anche se si tratta, come in questo caso, solo di acqua.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto