Ritirati dall’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) alcuni lotti di integratori a base di magnesio. Si tratta, in particolare, del Mag 2 prodotto dalla nota casa farmaceutica Sanofi e che secondo recenti analisi effettuate dagli organi preposti ai controlli, è risultato contenere corpi estranei in alcuni lotti del prodotto presenti sul mercato.

Mag 2: i lotti ritirati dalle farmacie

Arriva un nuovo richiamo di integratori e questa volta riguarda il Mag 2 del quale l'Aifa ha disposto il richiamo di un lotto perché al suo interno potrebbe essere presente un corpo estraneo.

Pubblicità
Pubblicità

Non specificando di cosa si tratta si potrebbe presumere che, come già avvenuto per altri farmaci o prodotti e generi alimentari sul mercato, si potrebbe trattare di micro elementi provenienti dai macchinari utilizzati durante il processo di confezionamento. Il richiamo, nello specifico, riguarda solo il prodotto AIC 025519036 da 20 flaconcini da 10 millilitri/1,5 grammi appartenente al lotto dal numero 235 e che riporta la data di scadenza in confezione prevista per ottobre 2021.

Pubblicità

Se si ha acquistato di recente questo prodotto sarà bene porre molta attenzione al numero del lotto posto a richiamo e restituirlo al rivenditore che provvederà alla sua sostituzione o al possibile rimborso. A quanto pare non si tratterebbe della prima volta che questo integratore prodotto dalla Sanofi subisce richiami per questo stesso motivo. Infatti già lo scorso gennaio, l'Aifa aveva richiamato alcune confezioni di Mag 2 per la presenza di corpi estranei.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute Corretta Alimentazione

Il comando dei Carabinieri presenti sul territorio per la tutela della Salute dei consumatori già è stato attivato dopo la comunicazione dell’Aifa affinché possa procedere all’iter necessario per il ritiro e le approfondite verifiche sul prodotto.

Integratori: sempre più richiami e provvedimenti da parte delle autorità

Non c'è pace in questo periodo per gli integratori. In questo caso si tratta del magnesio usato per reintegrare la quota fisiologica di questo minerale in caso di deficit, sintomi legati a spossatezza, accumulo di stress, tensione muscolare e crampi.

Il Mag 2 è sicuramente il più diffuso e acquistato per l’automedicazione di questi particolari sintomi e il loro possibile veloce recupero. In questo ultimo periodo altri integratori, erano stati sottoposti a controlli e richiami da parte delle autorità. Si trattava di integratori a base di curcuma ritirati per rischio epatite che, secondo quanto segnalato dai controlli e dalle indagini ancora in corso, erano stati associati al consumo della spezia con diversi ricoveri ospedalieri caratterizzati dalla presenza nei pazienti di epatite acuta.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto