Il numero dei contagi in Basilicata al Covid-19 è pari a 181 persone, non certo dati allarmanti, ma preoccupa la situazione del centro riabilitativo Don Gnocchi di Tricarico in provincia di Matera. Inizialmente sono stati contagiati undici pazienti, ora il numero delle persone coinvolte è salito a 16.

La Fondazione Don Gnocchi può diventare un focolaio emergenziale

La situazione del centro di eccellenza nella riabilitazione creato dalla Fondazione Don Gnocchi, potrebbe diventare grave in una provincia, come quelle di Matera, che conta solo 200.000 abitanti. L'allarme si è sollevato dopo la positività di 11 pazienti che avevano frequentato il centro nei giorni precedenti; immediatamente sono stati sottoposti a tampone orofaringeo 49 persone tra utenti e operatori sanitari.

L'esito dei primi 10 tamponi processati ha riscontrato la positività di altri 5 casi, mentre 5 sono risultati negativi. Si attendono i risultati di altri 38 tamponi, rispettivamente di 20 operatori sanitari e 18 pazienti.

Il triangolo Tricarico, Grassano e Irsina nel materano diventano zona rossa

Tricarico, con 16 casi, è diventata una vera emergenza nel territorio lucano e insieme con le altre due cittadine materane di Irsina e Grassano costituiscono il nucleo critica nella regione Basilicata. Le 3 cittadine sono state immediatamente dichiarate zona rossa con il provvedimento del presidente della regione Vito Bardi. Da 24 ore è fatto assoluto divieto di entrata e di uscita dai tre centri abitati.

L'unità di crisi regionale insieme alle autorità sanitarie stanno cercando di ricostruire tutta la filiera dei contatti con le persone contagiate. Sono stati avviati tutte le procedure di campionatura delle persone sensibili coinvolte e si attendono nelle prossime ore ulteriori notizie. Le autorità sanitarie sono al lavoro per ricostruire i contatti e le frequentazioni delle persone risultate contagiate.

Gli operatori sanitari della struttura sono stati sottoposti a tampone.

In Basilicata i contagiati sono 181

Ecco a oggi il numero dei contagiati, di decessi e guariti divisi per Comune:

  • 50 casi a Potenza (4 decessi e 1 guarito);
  • 23 a Matera;
  • 16 a Tricarico, al Don Gnocchi (MT);
  • 11 a Irsina (MT);
  • 11 a Moliterno (PZ);
  • 8 a Rapolla (PZ);
  • 8 a Policoro (MT);
  • 7 a Montescaglioso (MT);
  • 5 a Montemurro (PZ);
  • 4 a Tramutola (PZ);
  • 4 a Salandra (MT);
  • 3 a Villa d’Agri-Marsicovetere (PZ) - (1 deceduto);
  • 3 a Valsinni (MT);
  • 3 a Marsico Nuovo (MT);
  • 3 a Ferrandina (MT);
  • 3 a Paterno (PZ);
  • 3 a Pisticci nelle frazioni di Marconia e Tinchi (MT);
  • 2 a Santarcangelo (PZ);
  • 2 ad Avigliano (PZ);
  • 2 a Spinoso (PZ);
  • 2 a Genzano di Lucania (PZ);
  • 2 a Bernalda (MT);
  • 1 ad Aliano (MT);
  • 1 a Tolve (PZ);
  • 1 a Latronico,1 a Melfi (PZ);
  • 1 a Rivello, deceduto (PZ);
  • 1 a Rotondella (MT);1 a Barile (PZ);
  • 1 a Rionero in Vulture (PZ);
  • 1 a Trecchina (PZ), il primo caso in Basilicata;
  • 1 a Teana (MT);
  • 1 a Satriano di Lucania (PZ).

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!