Per molti era da tempo un'operazione già fatta e definita ma da oggi è a tutti gli effetti ufficiale: Fernando Llorente Torres dal 1° Luglio sarà un nuovo giocatore della Juventus. Soprannominato "El Rey Leon", la punta di Pamplona classe 1985, ha firmato un contratto da 4,5 milioni (più bonus) con scadenza 2017 e, essendo in scadenza di contratto con il suo attuale club, arriverà in bianconero a parametro zero.

Fin qui tutto chiaro, ma la strategia attuale e futura riguardante il reparto offensivo bianconero non sembra essere finita qui. Marotta ha cercato fino all'ultimo di convincere l'Athletic Bilbao per provare ad anticipare l'arrivo a Torino del bomber spagnolo già a gennaio, arrivando ad offrire fino a 5 milioni di euro, ma il presidente basco Josu Urrutia Teleria non ne ha voluto minimamente sapere.

Antonio Conte ha espresso alla dirigenza il desiderio di avere in rosa un attaccante di esperienza e di spessore internazionale che possa permettere ai bianconeri di fare il salto di qualità anche in Europa già da questa stagione. Si sono fatti diversi nomi ma la lista dei papabili sembra essersi obiettivamente ristretta: Drogba, Lisandro Lopez, Anelka e Borriello sono i più trattabili. Drogba deve svincolarsi dallo Shanghai Shenhua ed ha su di sè gli occhi anche del Milan, Anelka è stato proposto ma non convince, Lisandro Lopez sembra essere l'uomo giusto e Marco Borriello è l'alternativa dell'ultimo minuto.

Uno tra questi (o una sorpresa), sicuramente arriverà.

Ma facciamo chiarezza anche sulla possibile Juve del futuro. Vucinic e Giovinco sono gli unici intoccabili davanti; Bendtner, a meno di clamorosi colpi di scena, verrà rispedito all'Arsenal, Matri e Quagliarella sono sempre più sulla lista dei partenti. Il bomber ex-Cagliari ha ormai da tempo perso la fiducia di Conte mentre la punta di Castellammare di Stabia non garantisce quella continuità richiesta dallo stesso tecnico bianconero.

In molti sostengono che uno dei due potrebbe già partire a Gennaio con destinazione Fiorentina ma finché non ci saranno operazioni in entrata, nessuno si muoverà. Una volta ceduti entrambi i giocatori entro il mercato estivo, allora Marotta e Paratici si butteranno pesantemente sul vero e grande obiettivo ormai rincorso da un paio di anni: il top player. Sarà una seconda punta (visto l'arrivo di Llorente), in ordine di preferenza Jovetic, Sanchez, Higuain, Suarez più ovviamente qualche altro asso nella manica.

Staremo a vedere.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto