Dopo il Gp d'Ungheria i piloti sono andati in vacanza, ma la testa è già a Spa. Dal 21 Agosto inizierà il weekend in Belgio, che si concluderàdomenica 23 con una gara che, conoscendo la storia del circuito, ci regalerà senza dubbio moltissime emozioni.

La gara di Budapest

A Budapest ne sono successe di tutti i colori, un continuo ribaltamento di posizioni. Partenza stellare delle due Ferrari, che hanno 'infilato' le Mercedes, guadagnando il comando della gara; da vedere e rivedere i sorpassi di Raikkonen, che si è andato a prendere la seconda posizione con determinazione.

Ma, dopo aver passato tutto il GP al comando con un distacco notevole delle due rosse nei confronti delle avversarie, la tranquillità del box Ferrari è stata minata da una comunicazione improvvisa del finlandese: un problema tecnico, la macchina non riusciva a mantenere una velocità competitiva. Proprio in quei momenti esce la Safety Car, una vera e propria condanna per Raikkonen, che vede i suoi 15 secondi di vantaggio su Rosberg svanire e, dopo qualche giro, è costretto a ritirarsi.

Il leader della classifica generale Hamilton, intanto, colleziona errori, penalità, sorpassi: comincia a scivolare dietro, e il suo compagno Rosberg assapora già l'aggancio, essendo secondo dietro Vettel dopo il ritiro di Raikkonen. Ma come l'anno scorso, proprio a Budapest, Ricciardo vuole lasciare il segno. Azzarda un sorpasso impossibile su Rosberg frenando con svariati secondi di ritardo, c'è il contatto e la foratura della gomma per il pilota Mercedes, ma anche Ricciardo è costretto a fermarsi: ne approfitta Kvyat, che guadagna il suo primo podio ottenendo il secondo posto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ferrari

Hamilton, con il suo sesto posto, allunga addirittura su Rosberg, che fino a pochi giri prima aveva recuperato in classifica generale. Ricciardo completa il podio, confermandosi una vera e propria mina vagante di questo circuito.

Date e orari di prove libere, qualifiche e gara del GP di Spa

La prima e la seconda sessione di prove libere si terranno venerdì 21 agosto, rispeetivamente alle ore 10 e alle ore 14.

Il giorno seguente,sabato 22 agosto, i piloti avranno gli ultimi minuti per studiare il tracciato con la terza sessione di prove libere alle ore 11, per poi concludere la giornata con le qualifiche, fissate per le 14.

Domenica 23 agosto, alle ore 14, e' prevista la partenza, nella speranza che sia una gara emozionante e ricca di sorprese come la precedente. Per vincere l'attesa, questo weekend su Sky e Cielo verrà trasmesso il GP di Indianapolis della MotoGP.

Per conoscere ulteriori novità sulla F1 e la MotoGP, cliccate segui, in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto