Nella notte tra domenica 7 e lunedì 8 febbraio si terrà il Super Bowl 2016, l'evento sportivo più importante del mondo. Il match conclusivo della NFL, vedrà di fronte i Carolina Panthers e i Denver Broncos e si svolgerà nella splendida cornice del Levi's Stadium di Santa Clara, in California, impianto da oltre 68mila posti. Per la squadra di Charlotte sarà la seconda partecipazione, dopo l'ultima del 2004, mentre i Broncos giocheranno l'evento per l'ottava volta in assoluto, con un bilancio di due vittorie, ma anche un record negativo di ben cinque sconfitte.

Super Bowl 2016:grandi ospiti internazionali

Come avviene ogni anno, il Super Bowl offrirà non solo uno spettacolo sportivo. Sono tanti, infatti, gli ospiti internazionali che si sono esibiti nelle varie edizioni e sarà così anche questa volta. L'inno nazionale americano verrà cantato da Lady Gaga, mentre il classico showdell'intervallo vedrà esibirsi i Coldplay, Beyoncè e Bruno Mars. C'è tanta curiosità anche per gli spot che verranno mostrati durante l'evento: per avere 30 secondi di visibilità, infatti, le aziende in questione hanno sborsato una cifra vicina ai 5 milioni di dollari, il doppio rispetto a dieci anni fa, statistica che dimostra come ogni anno il fatturato aumenti in maniera vertiginosa.

50esimo Super Bowl: orario italiano, dove vederlo in tv e streaming

Il Super Bowl 2016 si terrà nella notte tra domenica 7 e lunedì 8 febbraio ed inizierà alle ore 00:00 italiane. Negli Stati Uniti, la diretta tv sarà affidata alla CBS, mentre nel nostro paesel'evento potrà essere seguito sia su Fox Sports HD (canale Sky) che su Mediaset Premium HD, su quest'ultima anche con telecronaca in italiano.

Entrambe le piattaforme televisive, inoltre, offriranno ai propri abbonati anche la possibilità di vederel'evento in streaming su Pc, smartphone e tablet, grazie alle applicazioni Sky Go e Premium Play. Il pronostico è dalla parte dei Panthers, anche n virtù dello splendido cammino che li ha portati all'atto finale, anche se nulla è mai scontato, soprattutto nel Super Bowl.