Tra una settimana i motori della Formula 1 si riaccendono per il Gran Premio del Giappone sul circuito di Suzuka. Ecco a che ora è la diretta tv di Rai e Sky della quintultima prova del Mondiale 2016. Questa domenica si è corso il Gp di Sepang, in Malesia. La vittoria è andata a Daniel Ricciardo, su Red Bull. L'impresa della casa automobilistica austriaca si è completata con il secondo posto di Max Verstappen. Doppietta quindi per le 'lattine volanti', tornate sul gradino più alto del podio dopo il successo di Verstappen in Spagna.

Il programma

Il Gran Premio del Giappone di Formula 1 sarà trasmesso in diretta tv su Rai e Sky domenica 9 ottobre a partire dalle ore 7 del mattino. Il sabato le qualifiche ufficiali, che prenderanno il via alle 8. Sia le qualifiche che la gara saranno visibili, ripetiamo, in diretta in chiaro sui canali della Rai. In caso di variazioni di palinsesto vi aggiorneremo con un nuovo articolo.

Tornando al GP della Malesia, il podio è stato completato da Nico Rosberg su Mercedes. Il tedesco, dopo essere stato toccato da Vettel al via, è riuscito a completare una fantastica rimonta sui diretti rivali, piazzandosi in terza posizione, nonostante una penalità di 10 secondi poco prima che il suo compagno di squadra, Lewis Hamilton si ritirasse, quando era al comando della corsa.

Per Nico una giornata da incorniciare, nonostante sia mancata la vittoria. Il terzo posto di ieri è pesantissimo per le sorti del Mondiale di quest'anno, visto che il tedesco ha ora 23 punti di vantaggio su Lewis.

Hamilton non ha preso molto bene l'ennesimo inconveniente tecnico della stagione, attaccando duramente la Mercedes. "Qualcuno non vuole che io vinca", la frase shock di Lewis, formulata a caldo dopo la rottura del motore, spiegando che tra tutti i motori della Mercedes soltanto quelli suoi si rompono.

L'ennesimo strappo di una stagione che potrebbe segnare in maniera importante i rapporti tra il campione del mondo in carica ed i vertici di Stoccarda.

Ennesimo Gran Premio da dimenticare invece per la Ferrari. Domenica vissuta tutta sull'errore macroscopico di Sebastian Vettel alla partenza, che tocca Nico Rosberg e causando, di fatto, l'auto-eliminazione dalla gara dopo pochi secondi. Non va molto meglio a Kimi Raikkonen.

Il finlandese, nonostante l'uscita di Hamilton e l'incidente di Rosberg, non riesce a fare meglio del quarto posto, a quasi mezzo minuto dalle due Red Bull, a testimonianza di come la Rossa di Maranello sia, in questo finale di stagione, dietro anche alle Lattine volanti.

Segui la nostra pagina Facebook!