I protagonisti del Campionato Mondiale di Formula 1 2016 ci hanno finalmente regalato oggi una gara, la 16esima, entusiasmante e ricca di colpi di scena. La Mercedes, che domina la stagione avendo portato a casa 14 vittorie su sedici Gran Premi (delle quali 8 conquistate da Nico Rosberg e le restanti 6 da parte di Lewis Hamilton), è incappata nella seconda defaillance della stagione "regalando" un'altra vittoria agli avversari del team dei "bibitari" della Red Bull.

Solamente l'altro pilota Red Bull, il "figlio d'arte" Max Verstappen, era riuscito ad oggi nell'impresa di "rubare" una vittoria al team delle frecce d'argento di Stoccarda in occasione dell'incidente tra i due piloti Mercedes al gran premio di Spagna, che auto-eliminandosi in una collisione dopo la partenza permisero al giovane talento olandese di affermarsi per la prima volta in carriera.

Un weekend definito da alcuni raggelante per il team Mercedes in malesia.

Rosberg rimane coinvolto in una collisione con Vettel, che si vede costretto a parcheggiare la Ferrari per la rottura dei bracci della sospensione anteriore sinistra. Dopo essere stato sfilato da tutto il gruppo è costretto a una rimonta furiosa, riuscendo ad arrivare sul podio nonostante la penalità di 10 secondi inflittagli per aver toccato Raikkonen alla curva due, in un riuscito ma troppo aggressivo tentativo di sorpasso al 38esimo giro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Formula 1

Prestazione resa possibile anche dal ritiro del compagno Hamilton, che si è visto andare a fuoco la power unit durante la 41esima tornata.

I due piloti Red Bull, invece, dopo un coraggioso tentativo di sorpasso da parte di Verstappen ai danni di Ricciardo alla velocissima "esse" del circuito, hanno "fatto la loro gara" senza problemi concludendo primo e secondo. Nelle fasi finali il team ha comunicato ai due piloti di "cessare le ostilità" inviando un singolare messaggio via radio al pilota australiano: "have a drink", ovvero prendetevi un drink.

Come dire: non c'è di che preoccuparsi, prendetevela pure comoda. Messaggio che Ricciardo, molto in sintonia con lo stile del team, sembra aver preso con grande simpatia e ironia, sorseggiando sul podio lo champagne usando come calice uno dei suoi stivaletti da gara. Ma, forse, il team intendeva consigliargli di bere un'energy drink. Per ascoltare questo e gli altri team radio nei momenti salienti della gara guarda il video qui sotto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto