Il portoghese Alberto Rui Costa ha vinto allo sprint la tappa regina dell'Abu Dhabi Tour 2017 precedendo sul traguardo il russo Ilnur Zakarin. Con la vittoria odierna, sull'unico arrivo in salita previsto dalla corsa mediorientale, il corridore delle UAE Emirates Team indossa anche la maglia rossa di leader, ipotecando di fatto la vittoria finale. terzo all'arrivo l'olandese Tom Doumulin a 10''. Per quanto riguarda gli italiani, buone le prestazioni di Fabio Aru (sesto) e Vincenzo Nibali (quindicesimo).

I due, attesissimi alla prima da rivali, hanno tenuto le ruote dei migliori con il sardo che ha anche guadagnato qualcosina nel finale.

LA TAPPA - A caratterizzare la frazione è la fuga a quattro composta da Simone Andreatta (Bardiani CSF), Alan Maragoni (Nippo-Vini Fantini), Pavel Brutt (Gazprom-RuzVelo) e Stephen Clancy (Team Novo Nordisk). I battistrada riescono a guadagnare circa 5' sul gruppo dei migliori, che inizialmente lascia fare salvo poi cominciare a recuperare sotto la spinta delle squadre di Contador e Kudus.

Dopo una breve neutralizzazione della tappa per problemi legati al forte vento, la corsa riprende regolarmente e ai piedi della salita finale, la fuga è stata ormai riassorbita. Qui, finalmente i big sono pronti a darsi battaglia. Il più attivo sembra essere Nairo Quintana, che porta subito un paio di attacchi sui quali rispondono prontamente Nibali e Contador. Più in ombra Aru, che comunque non si stacca e rimane lì, sulle ruote dei migliori.

Quando mancano 6,5 chilometri al traguardo c'è l'attacco decisivo di Rui Costa e Zakarin. I due sfruttano la marcatura stretta che i big si riservano tra di loro e si involano verso l'arrivo, dove il portoghese non ha problemi a regolare il russo prendendosi tappa e maglia. Nel frattempo si erano avvantaggiati sul gruppo anche Doumulin e Mollema, giunti al traguardo rispettivamente in terza e in quarta posizione.

Ordine d'arrivo 3^ tappa Abu Dhabi Tour 2017

1. Rui Costa (UAE Emirates Team)

2. Ilnur Zakarin (Team Katusha-Alpecin) s.t.

3. Tom Doumulin (Team Sunweb) a 10''

4. Bauke Mollema (Treck Factory Racing) a 28''

5. Julian Alaphilippe (Etixx-Quick Step) a 46''

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!