Quella del Qatar è stata una gara da cancellare per Jorge Lorenzo. Il pilota della Ducati ha concluso la gara all'undicesimo posto la prima gara del Mondiale 2017 di MotoGP, deludendo supporters e sé stesso.

Lo spagnolo non ha ancora instaurato un pieno rapporto confidenziale con la sua nuova DesmosediciGP: tanti gli errori di valutazione per una moto complessa come la sua. Jorge Lorenzo, opacamente superata la gara del Qatar, ha espresso i suoi pareri in merito alla corsa tenutasi nella scura Losail.

Pubblicità
Pubblicità

Queste le parole pronunciate dal pilota della Ducati: "Sono arrabbiato e deluso per il risultato ottenuto in Qatar. Mi aspettavo un esordio decisamente migliore, ma così non è stato. Non possiamo essere soddisfatti dell'undicesima posizione conquistata. La curva quattro è stata fatale per me: ero partito bene e stazionavo in ottava posizione, ma ho valutato male la curva rischiando di tamponare Rossi e Pedrosa. Ho perso secondi preziosi allungando la curva. Da lì ho perso posizioni perché la gomma morbida si è surriscaldata preventivamente".

Pubblicità

Commenta così la prestazione di cui è stato autore Jorge Lorenzo nel Gran Premio del Qatar. Il pilota spagnolo, rammaricato per la deludente gara disputata, non dimostra però cenni di arresa: vuole riscattarsi al più presto e trovare la sua forma migliore in vista del Gran Premio di Moto GP del 9 aprile in Argentina.

Lorenzo non si arrende: "miglioreremo"

Il pilota spagnolo della Ducati ha incassato il colpo subito in Qatar e vuole rilanciarsi quanto prima.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moto GP

Lorenzo vuole sfruttare l'occasione cronologicamente più vicina: il Gran Premio Motul de la Republica Argentina, previsto il 9 aprile 2017. Jorge risponde così alla prestazione tenuta in Qatar e si dimostra carico per il prossimo impegno in Argentina: "la delusione passerà in fretta, non scoraggiato affatto. La partenza di domenica è stata positiva, dobbiamo ripetere le cose positive fatte e migliorare quelle negative. Le nostre défaillances saranno curate attentamente. Ho bisogno ancora di un po' di tempo per instaurare feeling perfetto con la nuova moto: sono certo che miglioreremo per la prossima gara" - conclude Lorenzo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto