La nuova avventura in maglia Astana non è cominciata in modo fortunato per Ion e Gorka Izagirre. I due fratelli spagnoli, accasatisi entrambi nella squadra kazaka al termine dell’esperienza con il Team Bahrain Merida, sono caduti insieme mentre correvano in una gara di ciclocross. Gorza ha perso il controllo della sua bicicletta mentre stava salendo su un ponte in pietra ed ha involontariamente condizionato il fratello Ion che lo stava seguendo da vicino. Entrambi si sono dovuti ritirare ma per fortuna non hanno riportato conseguenze così gravi.

Pubblicità

Ion e Gorka Izagirre, prima caduta con la Astana

Il passaggio dei fratelli Ion e Gorka Izagirre dal Team Bahrain Merida alla Astana è stato uno dei colpi più interessanti del ciclo mercato invernale. I due corridori spagnoli avranno un ruolo di primo piano nella squadra kazaka, soprattutto nelle corse a tappe di una settimana ma non solo. Per prepararsi all’avvio della nuova stagione Ion e Gorka si stanno allenando anche con il ciclocross e nello scorso fine settimana hanno partecipato entrambi ad una gara vicino a casa, ad Ormaiztegi, nei Paesi Baschi, vestendo finalmente la maglia della Astana.

La prima uscita stagionale si è però conclusa con una doppia e rovinosa caduta. Mentre stava arrivando su un ponticello in pietra, Gorka Izagirre ha perso il controllo della sua bicicletta, probabilmente a causa del fango e della poca esperienza in questa disciplina. L’ex corridore del Team Bahrain è finito con il volto contro il parapetto del ponte. Ion, che lo seguiva a pochi metri, ha a sua volta perso il controllo della bici, probabilmente impaurito dopo aver visto il volo del fratello.

L’inizio della stagione a febbraio

La gara di Ormaiztegi è finita con un doppio ritiro per i fratelli Izagirre, ma per fortuna senza infortuni seri che avrebbero potuto pregiudicare l’avvio della stagione.

Pubblicità

Nell’impatto con il parapetto Gorka si è procurato una ferita al sopracciglio per la quale sono stati necessari quattro punti di sutura, mentre Is non ha riportato nessuna conseguenza. Il programma di inizio stagione resta quindi invariato, con il debutto previsto per entrambi a febbraio con la Volta Valenciana. Per il prosieguo invece i due fratelli baschi seguiranno un calendario separato, almeno nei grandi giri. Ion dovrebbe concentrarsi sul Giro d’Italia, mentre per Gorka è prevista la partecipazione al Tour de France e alla Vuelta Espana.