Finalmente arriva qualche notizia confortante sul conto di Chris Froome, reduce da un terribile incidente avvenuto mercoledì scorso durante la ricognizione della cronometro del Giro del Delfinato. Il campione del Team Ineos ha riportato numerose fratture e sarà costretto ad un lunghissimo percorso di riabilitazione prima di poter tornare in bicicletta. Intanto però Froome ha condiviso le sue prime immagini e dichiarazioni dopo l’incidente e i medici che lo stanno curando lo hanno rassicurato sulle sue possibilità di tornare più forte di prima.

Pubblicità
Pubblicità

Froome: ‘Lunga strada da percorrere’

Dall’ospedale di Saint Etienne, dove è ricoverato da mercoledì scorso, Froome ha rilasciato il suo primo messaggio, iniziando con il ringraziare per i tanti messaggi di sostegno che sta ricevendo in questi giorni. "Questo è ovviamente un momento difficile, ma mi ha dato molta forza il sostegno che ho ricevuto negli ultimi tre giorni" ha dichiarato il quattro volte vincitore del Tour de France, che ha espresso tutta la sua riconoscenza anche ai medici, sia a quelli della squadra che degli ospedali di Roanne di Saint Etienne.

Pubblicità

"So quanto sono fortunato ad essere qui oggi e quanto devo a tutti i paramedici e al personale medico in corsa" ha aggiunto Froome.

I tempi di recupero stimati per recuperare dalle fratture al femore, alle costole, al gomito e all’anca sono di circa sei mesi, un percorso lungo e difficile che però il campione britannico è già pronto ad affrontare. "Questa è una battuta d’arresto, ma mi sto concentrando sul guardare avanti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

C’è una lunga strada da percorrere, ma la ripresa inizia ora e sono completamente concentrato sul tornare al mio meglio" ha continuato Froome. I medici hanno espresso ottimismo sulle possibilità di recupero del vincitore del Giro 2018. Secondo un chirurgo dell’ospedale di Saint Etienne "non ci sono motivi medici per i quali Froome non può tornare più forte di prima".

Il video della ricognizione di Froome

Mentre il campione sta iniziando la sua lenta e difficile risalita sono spuntate delle immagini girate durante la sua ricognizione della cronometro di mercoledì, pochi attimi prima dell’incidente.

Nel video si vedono Froome e Poels seguiti dall’ammiraglia del Team Ineos. Il campione britannico toglie le mani dal manubrio per cercare di infilarsi una maglia a maniche lunghe, ma l’operazione è resa molto difficile dal forte vento. Poels invita il compagno a non prendersi rischi inutili, ricevendo una rassicurazione che è tutto sotto controllo. I due corridori spariscono in lontananza e subito dopo, in un tratto di discesa veloce, avverrà l’incidente a Froome.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto