L'ultimo Slam di stagione ha regalato un'altra grande finale, dopo quella di Wimbledon tra Novak Djokovic e Roger Federer. La partita che ha assegnato il titolo a New York è stata probabilmente un leggero gradino sotto rispetto a quella disputata lo scorso luglio sull'erba inglese, ma Rafa Nadal e Daniil Medvedev hanno davvero esaltato il pubblico presente all'Arthur Ashe Stadium. Nel corso della conferenza stampa che ha seguito il match, lo spagnolo ha analizzato la sua prestazione. Che fosse a corto di fiato alla fine del quinto set era evidente, Nadal ammette che contro il giovane russo ha vinto una delle sfide più dure e difficili della sua lunga e gloriosa carriera.

'Le finali Slam sono partite speciali'

A fine partita, in effetti, Rafa è apparso stremato. "Le prime tre ore di partita sono state durissime, dal punto di vista fisico e mentale, per cui sul 5-2 nel quinto set ero praticamente morto e, soprattutto, molto nervoso. Credo che sia stata una grandissima finale ed il merito va dato anche a Daniil: ha lottato e giocato alla grande, avrà davvero tante opportunità nel futuro". Tra i momenti più emozionanti, certamente la fine della partita dopo l'ultimo punto che gli ha consegnato la vittoria.

Rafa si è sciolto in lacrime a testimonianza di come non ci sia età per le forti reazioni emotive, anche nel caso di un tennista che ha già vinto e stravinto tutto. "Le finali Slam sono partite speciali, ho sempre resistito anche dinanzi ai momenti più difficili, ma in questo caso è stato impossibile". Gli è stato chiesto ovviamente come ci si sente ad essere ad un solo passo dall'eguagliare il record di Roger Federer di Slam vinti (19 contro i 20 del 'maestro'), ma in questo caso Nadal ha fatto quasi 'spallucce'. "Mi farebbe piacere chiudere la carriera con più titoli di tutti, ma non è per questo che mi alleno ogni giorno e continuo a giocare a Tennis".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Tennis

Djokovic si complimenta con Rafa su Instagram

Tra i grandi delusi dei US Open c'è sicuramente Novak Djokovic, costretto ad uscire di scena prematuramente a causa di un problema fisico. L'amarezza è forte, allo stesso modo però della sua grande sportività ed in una Instagram Story il numero 1 del mondo ha voluto complimentarsi con Nadal e con Medvedev per la finale disputata. "Rafa sta continuando a scrivere la storia del nostro sport grazie al suo spirito agonistico ed alla sua incredibile determinazione.

Ma i complimenti vanno anche a Daniil Medvedev per la sua incredibile estate e per aver raggiunto la sua prima finale in uno Slam". Rivolgendosi al giovane moscovita ha aggiunto "devi essere fiero di te stesso e per te arriveranno grandi cose" concludendo il suo post con un "ben fatto ragazzi, grazie per questo spettacolare match".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto