In vista del Gran Premio del Giappone Charles Leclerc precisa che all'interno del team Ferrari (e con Sebastian Vettel) non ci saranno più fraintendimenti: tutto è chiarito nell'assoluto interesse della squadra. Niente più incomprensioni tra compagni di squadra insomma, il bene della Ferrari viene prima di ogni aspirazione personale.

Quanto poi le intenzioni di Mattia Binotto siano recepite in pista dai piloti, è tutto da vedere, o meglio, da verificare in gara, magari già a partire dal prossimo appuntamento con il Mondiale, ovvero la gara giapponese di Suzuka, sulla quale, per altro, incombe un grosso punto interrogativo chiamato tifone Hagibis.

Leclerc: 'Con Vettel tutto risolto dopo Sochi'

Le dichiarazioni del pilota monegasco sembrano riportare il sereno in casa Ferrari, soprattutto perché avvenute nella conferenza stampa piloti in avvio di week-end di gara, prima insomma della tappa giapponese del Mondiale di Formula 1. Il giovane talento ha ammesso un chiarimento avvenuto tra lui e Binotto subito dopo il Gran Premio di Russia, mettendo sul piatto ancora una volta l'intenzione di dover per forza obbedire agli ordini del team, così come "accettato" da entrambi i piloti ad inizio stagione.

Sempre Leclerc ha anche raccontato di non aver avuto modo di vedere personalmente il compagno di guida Vettel, nei giorni immediatamente seguenti a Sochi, ma le intenzioni sono chiare sia per quanto riguarda i rapporti tra loro che per quanto riguarda i rapporti con la squadra.

Le intenzioni insomma sembrano essere buone, resta però l'amaro in bocca di una gara che senza fraintendimenti sarebbe (forse) finita diversamente, ovvero l'ultimo Gran Premio di Russia, che ha portato alla scuderia Ferrari solo il terzo posto del monegasco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Formula 1 Ferrari

Gran premio di Suzuka: l'incognita del tifone Hagibis

Le condizioni atmosferiche che le monoposto dovranno affrontare in Giappone sono tutt'altro che rassicuranti, con il tifone Hagibis che dovrebbe portare forti, fortissime piogge soprattutto nella giornata di sabato, con il rischio concreto dello spostamento delle qualifiche alla domenica mattina, giorno previsto per la gara. Naturalmente i disagi ricadranno indistintamente su tutte le squadre.

Ci sarà insomma da prevedere possibili soluzioni con il variare della situazione meteorologica, in una gara che alla vigilia ripropone il duello Mercedes-Ferrari, con Hamilton pericolo numero uno per giocarsi i tre gradini del podio.

I 53 giri del circuito di Suzuka si correranno domenica 13 ottobre a partire dalle ore 15:00 (stesso orario per le qualifiche di sabato). La gara sarà trasmessa in diretta (così come le qualifiche) dal canale 207 di Sky (Sky Sport F1 HD) e in differita alle ore 18:00 su Tv8, canale 8 del digitale terrestre.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto