Ancora pochi giorni e poi anche per Vincenzo Nibali la pausa tra una stagione e l’altra sarà terminata. Nella prima metà di dicembre il campione messinese sarà in ritiro con la sua nuova squadra, la Trek Segafredo, ma anche in queste poche settimane di sosta l’inattività non è stata totale.

Nibali ha adempiuto a diversi impegni promozionali con la Bahrain Merida e ai primi incontri con il nuovo team, ma tra un viaggio e l’altro ha trovato il tempo per pedalare ed allenarsi in maniera pressoché continua rimarcando una volta di più la grande determinazione con cui si affaccia al 2020.

Usa, Cina e Sudafrica

Dopo aver concluso la stagione agonista 2019 con il Giro di Lombardia del 12 ottobre, Vincenzo Nibali non si è quasi mai fermato. Il campione del Team Bahrain Merida è volato negli Stati Uniti per un primo incontro con la sua nuova squadra, la Trek Segafredo, e poi si è preso una breve vacanza con la sua famiglia. Appena tornato è partito per la Cina dove ha partecipato al Criterium di Shanghai, una gara – esibizione organizzata da ASO, la società del Tour de France, per promuovere il Ciclismo in Asia.

Nibali è stato poi anche in Sudafrica per la Coronation Double Centery, una gara amatoriale di circa 200 chilometri che si è corsa sabato 23 novembre e a cui sono stati invitati anche alcuni grandi campioni.

“Ho smesso di contare i giorni che passo con la valigia in mano”, ha raccontato Nibali in un’intervista a Tuttosport, spiegando che nonostante qualche complicazione per i tanti viaggi è riuscito ad allenarsi anche in queste ultime settimane con uscite di 90 – 100 chilometri e sedute di preparazione in palestra. “Non mi sono mai fermato del tutto” ha dichiarato l’ex Campione d’Italia.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Ciclismo

In ritiro a Siracusa

I primi veri impegni sulla strada che porta verso la stagione 2020 stanno già arrivando. “Farò dei test nel velodromo di Apeldoorn, poi mi allenerò con il resto della squadra a Siracusa” ha dichiarato Nibali. La Trek Segafredo sarà infatti in ritiro in Sicilia nella prima metà di dicembre, come già accadde un anno fa. “Sono curioso di provare i nuovi materiali. Dopo tre anni alla Bahrain Merida per me è un nuovo inizio” ha chiosato il vincitore della tripla corona senza nascondere tutta la voglia per questa nuova avventura.

La stagione 2020 di Nibali sarà incentrata su te obiettivi principali. Il primo sarà il Giro d’Italia, per andare a caccia del terzo successo che lo farebbe diventare anche il vincitore meno giovane nella storia della corsa rosa. Le Olimpiadi di Tokyo e i Mondiali in Svizzera, entrambi su percorsi molti impegnativi, saranno gli altri appuntamenti chiave nella stagione dello Squalo dello Stretto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto