La stagione degli Sport invernali entra nel vivo e la Coppa del mondo di sci alpino femminile si prepara alla lunga trasferta nordamericana per il classico appuntamento di Lake Louise (6, 7 e 8 dicembre, doppia discesa e super-G) anticipato di una settimana dalla più recente tappa di Killington, nel Vermont, località inserita nel calendario del Circo Rosa dal 2016, dove saranno protagoniste le discipline tecniche: gigante sabato 30 novembre, slalom domenica 1° dicembre, con la prima manche fissata alle ore 15:45 e la seconda manche alle 19:00 per entrambe le gare.

Il weekend di Coppa sulle nevi di Killington, nella catena delle Green Mountains, sarà come di consueto diffuso in diretta tv su Rai Sport e su Eurosport, mentre in streaming le stesse gare saranno disponibili sulle rispettive piattaforme Rai Play ed Eurosport Player e anche su Dazn.

Mikaela Shiffrin, la favoritissima

Sia nella prova tra le porte larghe, quanto e in particolare quella fra i pali stretti, la favorita numero è ovviamente la padrona di casa Mikaela Shiffrin, già vincitrice dei tre precedenti slalom fino ad oggi disputati a Killington e soprattutto reduce dal trionfo di Levi, il numero 41 in carriera nella specialità con il quale ha battuto il record storico di Stenmark.

E ora la 24enne fuoriclasse del Colorado è già leggenda. Non è facile per le avversarie.

Federica Brignone compresa, le rivali che più potrebbero impensierire l’americana dei record sembrano ovviamente concentrate nel gigante di sabato, in particolare la 17enne neozelandese Alice Robinson qualora presente al cancelletto di partenza.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Sport Invernali

La giovane oceanica, infatti, proviene da difficoltà fisiche immediatamente successive alla vittoria nel gigante inaugurale di Soelden dello scorso fine ottobre; dallo staff fanno sapere che il rientro a Killington è possibile, la sciatrice nei giorni precedenti si è allenata in Colorado e sabato ci sarà, ma se la Shiffrin dovrà guardarsi anche dalla concorrenza della fenomenale classe 2001 di origini australiane lo sapremo solo a stretto ridosso del secondo gigante stagionale.

Le azzurre per Killington e gli eccellenti ricordi

Grandi speranze in casa Italia nella prova tra le porte larghe con buonissimi ricordi connessi alla località nordamericana: la passata stagione Federica Brignone ha vinto davanti alla norvegese Ragnhild Mowinckel e all’austriaca Stephanie Brunner con la Shiffrin quarta; nel 2016, al debutto di Killington nel circuito maggiore, Sofia Goggia è invece arrivata terza, preceduta da Tessa Worley e Nina Loeseth, salendo per la prima volta in carriera su un podio di Coppa del mondo.

Sia la 29enne milanese bronzo nel gigante a Pyeongchang 2018, quanto la 27enne bergamasca campionessa olimpica nella discesa libera faranno evidentemente parte della pattuglia azzurra per il gigante di sabato, completata da Marta Bassino, Francesca Marsaglia, Irene Curtoni, Karoline Pichler, Laura Pirovano e Roberta Midali.

Anche Manuela Moelgg ha conquistato una tribuna nel gigante sulla Superstar, quella minore nel 2017 alle spalle di Viktoria Rebensburg e Mikaela Shiffrin. Nello slalom invece, dove le azzurre non possono vantare altrettanti sfavillanti risultati, domenica al via sono attese Brignone, Curtoni, Midali, Lara della Mea e Martina Peterlini.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto