Una sorpresa è stata sfiorata agli Australian Open di tennis a Melbourne. Roger Federer è infatti andato molto vicino ad essere eliminato al terzo turno da John Millman, ma alla fine ce l'ha fatta. Punteggio finale 4-6, 7-6, 6-4, 4-6, 7-6 (10-8 al super tie break finale). Il giocatore australiano ha quasi ripetuto il clamoroso exploit che aveva fatto allo Us Open 2018 quando, anche in quel caso in una sessione serale, aveva battuto il pluri-titolato campione svizzero.

Federer sicuramente non nella sua serata migliore, molto falloso di dritto e al servizio

Federer non era sicuramente nella sua serata migliore, molto falloso di dritto, discontinuo al servizio e alla risposta non è mai riuscito a trovare la giusta misura. Primo set di grande equilibrio con lo svizzero che ha recuperato il break di svantaggio ma, sotto 5-4, ha giocato un game terribile cedendo il servizio a zero nell'ultimo game del set.

Secondo set in cui ci si aspetta una pronta reazione del venti volte vincitore di slam.

Ma non riesce mai a staccare il solido Millman. Il set si decide al tie break e qui Federer fa valere la sua migliore qualità: 7 a 2 e siamo un set pari.

Nel terzo set Federer sembra poter gestire la situazione e riesce a piazzare la stoccata, break e 6-4 finale. Ma guai a dare per finito Millman. Quando tutto il pubblico della Rod Laver Arena pensa che la partita possa essere in discesa per Federer, nel quarto set all'improvviso il servizio si inceppa di nuovo.

Millman fa il suo e fa il break e chiude il parziale di nuovo sul 6-4.

Quinto set da brividi punto a punto

Quinto set decisivo e spettri di un bis della nottata di New York sempre più presenti nella testa del fuoriclasse di Basilea.

Il set non inizia proprio nel migliore dei modi: sull'1-1 break per Millman che prende la testa del parziale. Ha anche la palla del 3-1 ma Federer torna a giocare da fuoriclasse nei momenti decisivi e vince il game ai vantaggi.

Come anche il successivo, che gli ridà la testa del parziale decisivo. Millman non molla e a quindici conquista il suo game di servizio che gli dà il 3-3. Nuovo game problematico al servizio per Federer che va 15-40 ma recupera e riesce a riportarsi in vantaggio. Millman riesce poi a impattare di nuovo sul 4-4. Federer a questo punto viene aiutato dal servizio che lo porta sopra 5-4. Nonostante lo svizzero sia arrivato a due punti dal match, sul 40-30 un dritto vincente di Millman - e una seconda che ha letteralmente buttato lo svizzero fuori dal campo - portano il punteggio sul 5-5.

E' rush finale.

La prima aiuta Federer che tiene in maniera agevole il servizio portandosi sul 6-5. Millman equilibra di nuovo la situazione e si va così al super tie break finale con il nuovo format australiano ai dieci punti. Finale da thriller, Federer va sotto 4-8, poi però rimonta e porta a casa la partita col punteggio di 10-8.

Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!