L'Australian Open è ai nastri di partenza. Osaka, Serena Williams e Federer saranno in campo lunedì 20 a Melbourne, ovvero nella notte italiana tra domenica e lunedì. Barty e Djokovic, invece, sfideranno i rispettivi avversari Tsurenko e Struff nella serata australiana che corrisponde al lunedì mattina italiano.

Dunque, inizia con i grandi nomi la prima prova del grande slam stagionale. Il comitato organizzatore ha pubblicato il programma dei primi tre campi principali del turno d'apertura dello slam down under.

Primo match con la campionessa in carica Naomi Osaka

Sul campo principale, la Rod Laver Arena, all'una del 20 gennaio (ora italiana) ci sarà il debutto della campionessa dell'edizione 2019 Naomi Osaka che sfiderà la Bouzkova. A seguire toccherà a Serena Williams che potrà così dare il via all'inseguimento del suo slam numero 24 che le consentirebbe di agganciare Margaret Smith Court. La fuoriclasse statunitense si confronterà con la Potapova.

Successivamente giungerà il turno di "Re Roger". Dopo aver saltato la nuova Atp Cup, Federer farà il suo esordio stagionale in questo 2020 contro Johnson.

Difficile prevedere quale sarà l'orario preciso del match, considerando che prima ci saranno le due gare femminili: probabilmente i due atleti daranno il via all'incontro intorno alle 4:30-5 ora italiana.

Sessione serale con la Barty e Djokovic

Nella sessione serale, al via alle 9 italiane di lunedì mattina, in campo la numero uno del seeding e padrona di casa Barty, impegnata in una partita da prendere con le pinze con l'ucraina Tsurenko.

Chiuderà la prima giornata degli Australian Open Djokovic contro Struff. Il serbo è testa di serie numero 2, ma probabilmente è il primo favorito per la vittoria del torneo. Un trofeo che conosce bene, avendolo già conquistato 7 volte.

Sul secondo campo in ordine di importanza, la Margaret Court Arena, aprirà Shapovalov alle prese con una sfida insidiosa contro l'ungherese Fucsovics, poi sarà la volta del derby ceco tra Kvitova e Siniakova.

Infine, come ultimo match della sessione diurna, l'affascinante sfida generazionale tra la veterana Venus Williams e la giovanissima Gauff.

In serata un pizzico d'Italia: difficile se non impossibile il compito dello sfortunato Caruso, al quale il sorteggio ha riservato la testa di serie numero 6 Tsitsipas. In campo alle 9 di lunedì mattina, mentre a seguire sarà la volta di Stephens-Zhang.

Matteo Berrettini apre il programma alla Melbourne Arena

Aprirà invece il programma sul terzo campo in ordine d'importanza, la Melbourne Arena, Matteo Berrettini all'una della notte tra domenica e lunedì, sfidando la wild card australiana Harris.

Subito dopo si potrà seguire la gara tra la Ahn e la Wozniacki che, a meno di futuri ripensamenti, dovrebbe essere all'ultimo torneo della sua carriera. Chiuderanno il programma le partite tra Londero e Dimitrov, e Stosur contro McNally. Tutto questo in attesa del calendario definitivo anche dei campi secondari.

Martedì 21 gennaio, invece, sarà di scena la parte alta del tabellone maschile e si potrà assistere all'esordio della testa di serie numero uno, Rafael Nadal.

Segui la pagina Tennis
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!