In queste settimane il volley mercato è molto concentrato sui rinnovi dei contratti in scadenza la prossima estate. Due big del nostro campionato (ma anche della Pallavolo mondiale) come Perugia e Civitanova hanno molte situazioni da chiarire con altrettanti "titolarissimi" delle proprie rose.

Dopo Leon ufficiale il rinnovo di Atanasijević

Con grande soddisfazione il presidente della Sir Perugia, Gino Sirci, pochi giorni fa aveva ufficializzato il rinnovo biennale per la stella polacca Wilfredo Leon, in queste ore invece è stato confermato il nuovo contratto dell'altra punta di diamante tra gli attaccanti perugini: l'opposto classe '91 Aleksandar Atanasijević.

Anche per il serbo altri due anni di contratto (non sono conosciute le cifre dell'accordo), grazie ai quali arriverà a nove stagioni consecutive con la maglia della Sir Safety Conad Perugia.

Per altri due veterani di Superlega, il libero italiano Max Colaci ed il centrale serbo Marko Podrascanin, le trattative sono quasi concluse e con molta probabilità nel giro di una-due settimane verranno ufficializzati anche i loro rinnovi. Dubbi sulla durata dei nuovi contratti: saranno accordi biennali anche i loro oppure solo annuali? A breve lo scopriremo.

Luciano De Cecco in forse, ha offerte per restare in Italia

Il palleggiatore argentino De Cecco è al momento la questione più spinosa per la dirigenza umbra: per ora sono solo rumors, ma a quanto riporta il blog de "La Gazzetta dello Sport" dedicato al volley, sono due le società che stanno sondando il terreno con l'estroso giocatore in forza al Perugia: Civitanova, che lo ha messo in cima alle preferenze nel caso in cui Bruninho decidesse di cambiare aria, e Modena, che si è per ora solo informata della situazione contrattuale di Luciano.

A Civitanova, come già accennato, c'è un grosso punto di domanda riguardante il futuro dell'asso brasiliano: il team Taubatè, squadra del suo paese allenata da una vecchia conoscenza del nostro campionato, Renan Dal Zotto, lo sta corteggiando apertamente ormai da tempo ed il giocatore non ha chiuso la porta a questa eventualità.

Tornerà in patria, anche solo per una stagione?

Juantorena tratta, Leal attratto dalle sirene russe

Il quasi trentacinquenne italo-cubano (classe '85) Juantorena è in piena trattativa con i dirigenti Lube: entrambe le parti sono orientate a proseguire l'avventura insieme per altre due stagioni. Restano da definire i compensi ma l'affare è a buon punto.

Per quanto riguarda invece il potente schiacciatore di passaporto brasiliano Leal il suo procuratore, sul tavolo della trattativa per il rinnovo ha portato un'offerta economicamente molto vantaggiosa proveniente dalla Russia. Il giocatore è intenzionato a dare la precedenza a Civitanova, ma se il divario economico resta molto ampio tra le due opzioni, potrebbe cedere alla tentazione di provare, come il suo ex compagno di squadra Sokolov, l'avventura russa.

Segui la pagina Pallavolo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!