In questo periodo le società più importanti a livello mondiale (tra cui molte italiane) sia nel maschile che nel femminile stanno muovendo i primi passi per la costruzione delle loro future squadre. Tra conferme e rumors, in alcuni casi anche decisamente clamorosi, il volley mercato è già partito. Il primo colpo, importantissimo, lo ha messo a segno il patron di Perugia Gino Sirci, con la conferma dello schiacciatore cubano naturalizzato polacco.

Leon ufficiale: ancora due anni a Perugia

La Sir Safety Conad Perugia ha comunicato, con grande soddisfazione, il raggiungimento dell’accordo con il loro asso Wilfredo Leon, che rinnova ufficialmente con la società del presidente Sirci il contratto, confermando così che sarà ancora lui uno dei pilastri fondamentali dei Block Devils anche per le stagioni 2020/2021 e 2021/2022.

L'impresa non è stata semplicissima, ma il duro lavoro della dirigenza umbra ha portato alla fumata bianca che permetterà ai tifosi perugini di vedere ancora protagonista al PalaBarton, con la sua maglia numero 9, il potentissimo attaccante di passaporto polacco, che avrà anche un ritocco sull'ingaggio (il quale supererà il milione di euro a stagione più benefit).

Sokolov torna nella sua seconda casa?

Chi invece se ne era andato dal nostro campionato la scorsa stagione, attratto da un contratto economicamente molto vantaggioso offerto dallo Zenit, è l'opposto bulgaro Sokolov, che però sembra pronto a tornare sui suoi passi dopo una sola stagione passata nel campionato russo.

O almeno sembra già sicuro che cambierà squadra.

Lo Zenit, che non sta vivendo un'annata molto entusiasmante, ha deciso di spostare nuovamente Mikhaiylov in posto 2 (e di conseguenza di liberare Sokolov) per puntare all'acquisto di un nuovo schiacciatore titolare.

Le richieste per l'atleta bulgaro sono tante, ma il giocatore sembra affascinato dall'ipotesi di un ritorno a Civitanova, sua ex società che intanto si sta già muovendo per capire se è realmente fattibile un suo ritorno nelle Marche.

Lucarelli finalmente in Italia?

Lo schiacciatore brasiliano dalle ottime capacità in prima linea è in cerca di squadra per il prossimo anno e finalmente potrebbe, dopo tanti anni di accostamenti a tante realtà della nostra Superlega mai concretizzati, presentarsi ai nastri di partenza del prossimo campionato italiano. Le squadre che, secondo il sito de "La Gazzetta", stanno già sondando il terreno sono Trento e Milano.

Hill: ultimo anno in Italia?

Passando al femminile sembra proprio giunta al termine l'avventura italiana della schiacciatrice statunitense Kimberly Hill. L'attaccante classe '89 starebbe pensando per il suo futuro, dopo i giochi di Tokyo, ad un campionato meno stressante

Segui la pagina Pallavolo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!