La campagna di classiche del nord non è iniziata certo nel modo migliore per uno dei più esperti e vincenti campioni da pavè, il norvegese Alexander Kristoff. Il corridore della UAE era uno degli uomini più attesi per la corsa che ieri ha aperto il calendario belga, la Het Nieuwsblad. Già a metà gara Kristoff è rimasto attardato nelle retrovie e poco dopo è arrivata la notizia del suo ritiro. A determinare questo abbandono non è stato un problema fisico o una cattiva giornata del corridore norvegese, come si era ipotizzato in un primo momento, ma un guasto tecnico che si è stranamente riproposto su entrambe le biciclette usate in corsa.

Alexander Kristoff: ‘È successo due volte sul pavè’

Alexander Kristoff era uno dei favoriti per la Het Nieuwsblad di ieri, la classica belga che ha aperto la campagna di gare sul pavè. L’ex Campione Europeo, grande specialista delle corse del nord, è però uscito di scena presto, ancora prima che partisse l’attacco ad oltre settanta chilometri dall’arrivo che è poi risultato vincente. Kristoff è stato visto armeggiare con una chiave a brugola nelle retrovie del gruppo e poco più tardi è arrivata la notizia del suo ritiro.

Nel dopo corsa il campione della UAE Emirates ha spiegato di aver avuto un inconveniente meccanico, l’abbassamento della sella, sia sulla bici con cui era partito sia con quella di scorta che aveva preso dopo il guasto a quella titolare. “La sella era troppo bassa sia con la mia prima bici che con quella di scorta. È successo per due volte su due settori di pavè” ha raccontato il corridore norvegese a Procycling.no.

‘Non aveva più senso continuare’

L’inconveniente avuto da Kristoff può capitare durante corse molto stressanti per i mezzi tecnici come quelle che affrontano il pavè, ma è decisamente singolare che si sia riproposto su entrambe le sue biciclette.

“La mia sella è scesa su un primo tratto di pavè, poco dopo mi è successo anche con la bici di scorta. Per questo non riuscivo più a imprimere abbastanza energia” ha raccontato Kristoff, che a causa di questo doppio problema è rimasto attardato già nelle fasi centrali della corsa e non avendo più possibilità di risolvere la situazione e tornare nel vivo dell’azione ha deciso di fermarsi. “Non aveva più senso continuare” ha dichiarato il norvegese che oggi è a caccia della rivincita nella Kuurne Bruxelles Kuurne. “Spero solo che i problemi alla sella siano risolti” ha aggiunto Alexander Kristoff.

Il campione norvegese correrà poi la Parigi Nizza in preparazione alla parte più importante delle classiche che lo vedrà al via della Milano Sanremo e di tutta la campagna del pavè dalla E3 BinckBank classic di Harelbeke fino alla Parigi Roubaix.

Segui la nostra pagina Facebook!