Quando mancano ancora due mesi e mezzo all’appuntamento clou della sua stagione, il Tour de France, Egan Bernal sta facendo salire i carichi di lavoro nella sua personale marcia di avvicinamento. La maglia gialla in carica si sta preparando nella sua Colombia, sfruttando i vantaggi offerti dall’alta quota e le tante, lunghe salite che può trovare vicino a casa. Il campione della Ineos ha pubblicato sull’app Strava tutti i dati dei suoi ultimi allenamenti, costruendo così un interessante diario delle sue pedalate che è a disposizione di tutti gli appassionati.

Egan Bernal: undicimila metri di dislivello in sei giorni

Egan Bernal sta preparando la difesa della maglia gialla del Tour de France sulle strade e sulle salite della sua Colombia. Lo scalatore della Ineos è tra i ciclisti professionisti più attivi e continui nella pubblicazione dei dati su Strava, la diffusissima app con cui tanti pedalatori di ogni livello tengono traccia dei propri allenamenti. Grazie ai dati che Bernal pubblica assiduamente, si può ricostruire la sua sequenza di uscite in bicicletta e il volume di lavoro a cui si sta sottoponendo.

Nella settimana tra lunedì 8 e sabato 13 giugno il corridore colombiano ha pedalato per 900 chilometri, con un dislivello totale di 10977 metri.

Bernal ha iniziato con un allenamento leggero per prepararsi all’uscita lunga del martedì, ben 281 chilometri a 38 e mezzo di media. Il mercoledì è stato dedicato a una breve pedalata di recupero, appena 45 chilometri, per poi inanellare tre giorni con chilometraggi non eccessivi ma con tante salite.

Ecco il programma seguito da Egan Bernal dall’8 al 13 giugno:

  • Lunedì: 86 chilometri – 601 metri di dislivello – 28,8 km/h
  • Martedì: 281 chilometri – 1337 metri di dislivello – 38,5 km/h
  • Mercoledì: 45 chilometri – 279 metri di dislivello – 28,7 km/h
  • Giovedì: 161 chilometri – 3034 metri di dislivello – 26,5 km/h
  • Venerdì: 169 chilometri – 2528 metri di dislivello – 30,4 km/h
  • Sabato: 159 chilometri – 3199 metri di dislivello – 28,5 km/h.

Ciclismo, Bernal in Europa a luglio

Egan Bernal continuerà ad allenarsi ancora per qualche settimana in Colombia, sfruttando i vantaggi della preparazione in alta quota.

Poi in luglio per portarlo in Europa sarà preparato uno speciale volo charter, visto che in Colombia vigono norme molto rigide sugli spostamenti a causa dell’emergenza sanitaria, ancora particolarmente seria nei paesi sudamericani. Il programma di corse per arrivare al Tour de France non è ancora stato ufficializzato, ma è presumibile che Bernal possa essere al via del Giro del Delfinato, classica corsa di preparazione per tutti i pretendenti alla Grande Boucle.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!