Sarà la località turistica di Cesenatico, la città protagonista della tappa numero 12 del Giro d’Italia 2020. Infatti, giovedì 15 ottobre, i corridori impegnati nella corsa rosa, affronteranno un percorso di 204 km, con partenza e arrivo proprio a Cesenatico.

Un tracciato che promette una giornata di spettacolo per gli appassionati di Ciclismo, per via dei continui saliscendi che caratterizzeranno tutta la tappa, compreso salite con pendenze aventi percentuali anche a doppia cifra.

Le strade della tappa saranno sostanzialmente quelle della corsa "Nove Colli", ovvero la classifica granfondo di ciclismo che da molti anni si svolge in Romagna, con partenza e arrivo appunto a Cesenatico.

Il percorso della 12^ tappa

La dodicesima tappa del Giro d’Italia numero 103, prenderà il via da Cesenatico, e si svolgerà quasi interamente in Emilia Romagna, se si esclude il passaggio da Madonna di Pugliano in provincia di Pesaro Urbino.

Dopo i primi 25 km pianeggianti, all’altezza di Forlimpopoli, inizieranno i colli che caratterizzeranno tutta la tappa fino alla conclusione. Il primo G.P.M., dei cinque in programma, sarà il Passo Ciola (4^ categoria), la cui ascesa, lunga 6 km, inizierà da Linaro. Dopo la discesa verso Mercato Saraceno, inizierà la salita verso il G.P.M. di Barbotto (3^ categoria). Si tratta di una salita di 4,5 km, con un tratto finale al 17%.

Il continuo saliscendi proseguirà fino alla salita più lunga di giornata, il G.P.M.

di Perticara (3^ categoria), la cui vetta sarà raggiunta dopo una ascesa divisa in due parti. Nella prima parte di 1,8 km, superando anche un tratto al 16%, si raggiungerà Montetiffi, a seguire, dopo qualche km di discesa, si riprenderà a salire, per 8,1 km, verso Perticara.

Le emozioni della tappa proseguiranno con il primo traguardo volante di giornata al km 130,4 (Novafeltria), prima di ritornare in salita verso Madonna di Pugliano, G.P.M.

di 3^ categoria, che i corridori supereranno dopo 9,1 km di ascesa al 5,5%.

Negli ultimi 30 km, la carovana rosa affronterà l’ultimo G.P.M. di giornata, la salita di Gorolo a San Giovanni in Galilea (4^ categoria), di 4,4 km, e un tratto al 14% nella parte finale. Dopo il secondo traguardo volante di tappa a Savignano sul Rubicone (km 189,2), la corsa di dirigerà verso il traguardo di Cesenatico, posto in Viale Giosuè Carducci.

Gli orari della 12^ tappa

La dodicesima tappa del Giro d’Italia 2020, in programma giovedì 15 ottobre, partirà alle ore 11:10 da Piazza Andrea Costa di Cesenatico. Dopo un trasferimento ad andatura turistica di circa 2800 metri, si raggiungerà il km 0 posto sulla SS 304, dove la gara prenderà il via.

L’arrivo, sempre a Cesenatico, è previsto in Viale Giosuè Carducci, attorno alle ore 16:30. Le tabelle di marcia dell’organizzazione prevedono la conclusione della tappa tra le 16:12, calcolando una velocità media di 41 km/h, e le 16:47, se, invece, la velocità media sarà di 37 km/h.

Il villaggio commerciale degli sponsor sarà ubicato in Viale Giosuè Carducci.

I precedenti di Cesenatico al Giro d’Italia

Per Cesenatico si tratta della ottava esperienza come città di arrivo di una tappa del Giro d'Italia. La prima volta fu nel 1935, con la vittoria di Learco Guerra, mentre l’anno successivo vinse Giuseppe Olmo. Dopo la guerra il Giro tornò a Cesenatico nel 1947, con la vittoria di tappa di Giovanni Corrieri. Nelle altre occasioni, il successo di giornata andò a Pietro Giudici nel 1954, al tedesco Rudi Altig nel 1966, a Ivan Quaranta nel 1999 e a Manuel Belletti nel 2010

Dopo la tappa di Cesenatico, il Giro proseguirà con la tappa numero 13, ovvero la Cervia-Monselice di 192 km.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!