La Deceuninck Quickstep è sempre più al centro del mondo del Ciclismo, non solo per le tante vittorie che il team belga sta ottenendo, ma anche per le trattative di ciclo mercato. La squadra guidata dal team manager Patrick Lefevere sta vivendo un momento particolarmente importante per definire il proprio futuro, arrivando alla scadenza dei contratti con gli sponsor principali e con gran parte dei corridori al termine di questa stagione 2021. Sul conto dello squadrone belga sono circolate molte voci e ipotesi, anche piuttosto negative ed allarmanti, ma le ultime novità indicano chiaramente che la Deceuninck Quickstep continuerà la sua storia e che lo farà ancora ai massimi livelli.

Evenepoel: ‘Orgoglioso e felice di essere in questa squadra’

Anche se Patrick Lefevere non ha ancora confermato l’accordo con gli sponsor Deceuninck e Quickstep per le prossime stagioni, tutto fa pensare che ormai manchi solo l’annuncio ufficiale per sancire la prosecuzione del progetto nella forma e denominazione attuale. A indicare in maniera chiara questa strada è stato l’annuncio del rinnovo di contratto di Remco Evenepoel. Il giovane fenomeno belga, non ancora rientrato alle corse dopo il grave incidente della scorsa estate al Giro di Lombardia, era ricercatissimo sul mercato, così come diversi altri big della Deceuninck Quickstep.

Patrick Lefevere ha però messo a tacere definitivamente ogni speculazione sul futuro del suo campioncino facendogli firmare un lunghissimo rinnovo di contratto che scadrà nel 2026.

Questo indica chiaramente che l’esperto manager belga ha in mano gli accordi con gli sponsor e che i suoi corridori non sono così facilmente a disposizione delle altre squadre.

“Mi sento onorato di poter firmare per altri cinque anni” ha dichiarato Evenepoel nelle prime parole rilasciate dopo il rinnovo di contratto. “Patrick mi ha detto che questo è il contratto più lungo che abbia mai fatto firmare ad un corridore.

Sono orgoglioso e felice di essere ancora in questa meravigliosa squadra. Speriamo di poter raggiungere i nostri grandi obiettivi” ha aggiunto Evenepoel, che dovrebbe iniziare la sua stagione con il Giro d’Italia.

La Specialized può portare Sagan

Le voci del ciclo mercato indicano la Deceuninck Quickstep come il centro delle trattative non solo per quanto riguarda i rinnovi, ma anche per i cambi di casacca.

Come confermato sia da L’Equipe che da Cyclingnews sta prendendo sempre più corpo la prospettiva di un arrivo che fino a qualche tempo sarebbe stato assolutamente clamoroso, quello di Peter Sagan. Il tre volte Campione del Mondo è ormai alla fine della sua avventura alla Bora hansgrohe, come è emerso sia dalle recenti interviste rilasciate dal manager del team tedesco Ralph Denk sia dalle repliche dello stesso Sagan. a tessere i fili del passaggio di Sagan dalla Bora alla Deceuninck Quickstep è la Specialized, l’azienda che fornisce le biciclette ad entrambe le squadre e che è fortemente intenzionata a mantenere il campione slovacco come uomo immagine per i propri prodotti.

Lefevere non ha smentito il suo interesse per Sagan, facendo però intendere chiaramente che non è disposto ad ingaggiarlo alle cifre che percepisce attualmente dalla Bora, circa 5 milioni di euro.

“Sagan mi interessa, ma alle mie condizioni” ha dichiarato il manager della Deceuninck Quickstep al giornale belga Het Nieuwsblad. Il campione slovacco dovrebbe quindi accettare un taglio dell’ingaggio per mandare in porto questa trattativa ed arrivare in una squadra che è sempre riuscita a valorizzare al meglio ogni corridore, anche quelli che sembravano essersi avviati verso la parabola discendente, come ha confermato l’esperienza di Philippe Gilbert.

Per riuscire ad arrivare a Sagan, Lefevere potrà contare sulla sua esperienza e capacità di condurre anche le trattative più complicate, ma anche sul sostegno economico di Specialized e sul possibile ingresso di nuovi sponsor, attratti proprio dall’ingaggio del fuoriclasse slovacco.

La Deceuninck Quickstep del futuro si preannuncia dunque con una doppia faccia, quella consueta che guarda alle classiche con il sontuoso rinforzo di Sagan, e una più nuova e fresca che mira ai grandi giri con il talento ancora da scoprire di Remco Evenepoel. Tra gli altri big attualmente in organico il più sacrificabile appare Joao Almeida, mentre Lefevere cercherà di arrivare al rinnovo con Alaphilippe e gli altri corridori di primo piano.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!