Prendiamo in considerazione i possessori di veicoli il cui Bollo auto è in scadenza il 31 gennaio 2014. Ciò attiene a coloro che hanno pagato la tassa precedente con copertura fino al 31 dicembre 2013. In realtà la stessa procedura di ricerca potrà essere effettuata anche per coloro che non ricordano la data di scadenza del proprio bollo auto.

Innanzitutto consideriamo come eseguire il calcolo del bollo auto 2014. Personalmente consiglio due opzioni, uno è quello relativo all'Agenzia delle Entrate. Si deve accedere al menù servizi online e poi accedere all'area servizi fiscali senza registrazione (salvo diversamente), finalmente troverete il link che vi farà accedere alla pagina del calcolo del bollo e controllo dei pagamenti in base ai KW o ai CV.

In alternativa (personalmente lo preferisco), si può andare sul sito aci.it e accedere immediatamente alla pagina dove vi sarà chiesta la targa del veicolo, la regione di residenza, e il tipo di pagamento (es. rinnovo) dopodichè vi sarà restituito immediatamente l'importo da pagare con eventuali sanzioni e/o interessi.

Calcolo ritardo pagamento bollo auto 2014

Vi è la possibilità di provvedere alla tassa in modalità di ravvedimento operoso, ovvero prima di ricevere comunicazione di mancato pagamento da parte dell'amministrazione regionale che potrebbe aumentare a dismisura le sanzioni da pagare.

Entro 30 giorni dalla scadenza scatterà la multa pari al 2,5% dell'importo base dovuto a cui aggiungere gli interessi giornalieri calcolati con il tasso del 3% su base annua.

Oltre 1 mese e fino a 1 anno, oltre agli interessi la sanzione passa al 3%.

I migliori video del giorno

Molto più pesante la multa in caso di scadenza che oltrepassa i 12 mesi. Il pagamento dovrà essere comprensivo dell'importo del bollo a cui aggiungere il 30% dello stesso e ancora gli interessi dell'1,3% per ogni semestre compiuto.