Canone Rai. L’importo e la scadenza

Se si decide di pagare in un’unica soluzione € 113,50 entro il 31/1/2014

Se si decide di pagare in due soluzioni € 57,92 entro il 31/1/2014 e € 57,92 entro il 31/7/2014

Se si decide di pagare in quattro soluzioni € 30,16 entro il 31/1/2014, € 30,16 entro il 30/4/2014, € 30,16 entro il 31/7/2014 e € 30,16 entro il 31/12/2014.

Per chi decidesse di pagare oltre i termini previsti, ecco cos'è previsto:

Nel caso in cui il pagamento avvenga con un ritardo inferiore ai 30 giorni, la sanzione amministrativa è pari a € 4,47. Se il ritardo nel pagamento supera i 30 giorni, la sanzione è pari a € 8,94.
Infine, nel caso in cui il ritardo nel pagamento fosse superiore ai 6 mesi, l’abbonato è tenuto a corrispondere gli interessi di mora, nella misura dell’1%, per ogni semestre perfezionato.

Canone RAI. Come pagare.

Le modalità di pagamento messe a disposizione degli abbonati sono tante:

Poste Italiane (tramite bollettino postale c/c 3103)

Tabaccherie (dotate di circuito Lottomatica, fornendo numero di Canone TV e codice controllo, costo dell’operazione € 1,55)

Telefonicamente con Carta di Credito (Numero verde 800.191.191 da rete fissa, 0039 0264161701 da telefono cellulare o dall’estero, fornendo numero di Canone TV, codice controllo ed estremi della propria carta di credito)

Internet con Carta di Credito (sui siti degli Istituti di Credito Equitalia Nord oppure PaschiRiscossione)

Internet con addebito bancario (per i clienti di determinati istituti bancari)

Smart Phone o tablet (tramite l’Applicazione ‘Canone TV’)

Bancomat presso gli sportelli automatici (di determinati istituti bancari)

Canone RAI. La disdetta

E’ possibile chiedere la disdetta dell’abbonamento RAI se:

Il contribuente cede tutti gli apparecchi detenuti dando esatta comunicazione delle generalità e indirizzo del nuovo detentore.

Il contribuente comunica di non detenere alcun apparecchio fornendone comunicazione (ad es. per rottamazione, furto o incendio).

Nel caso che i contribuenti intendano rinunciare al canone tv senza cedere ad altri i loro apparecchi, devono presentare disdetta, entro il 31 dicembre, chiedendo il suggellamento degli apparecchi stessi.

Inutile dire che si tratta di ipotesi remote che difficilmente possono verificarsi e ancor più difficilmente è possibile dimostrare. Forse, bisognerà davvero rassegnarsi a pagare.