A partire dal corrente anno aumenteranno i controlli preventivi del Fisco sui rimborsi fiscali legati alla presentazione del modello 730. Nella Legge di Stabilità 2014 ci sono infatti delle importanti novità sui crediti fiscali quando questi superano la soglia dei 4 mila euro.

In tal caso non sarà più il Centro di assistenza fiscale (Caf) a restituire in automatico le somme, ma sarà il Fisco ad effettuare dei controlli preventivi, entro un termine di sei mesi dalla scadenza della presentazione della dichiarazione dei redditi, ponendo in particolare l'attenzione sulle detrazioni fruite per i carichi di famiglia.

Questo è quanto, tra l'altro, riporta in data odierna FiscoOggi, il Quotidiano Telematico dell'agenzia delle entrate nel precisare, quindi, come la Legge di Stabilità 2014 vada ad introdurre una stretta sui rimborsi fiscali che sono di importo elevato.

Dopo i controlli preventivi, se il Fisco rileverà che è tutto ok, allora al contribuente spetterà regolarmente l'erogazione del rimborso sulle tasse.

Per quel che riguarda i figli a carico ricordiamo che a partire dalla presentazione del modello 730/2014 le detrazioni Irpef sono aumentate come segue: salgono da 800 euro a 950 euro per i figli di età superiore ai 3 anni, mentre per i figli a carico minori di 3 anni salgono da 900 euro a 1.220 euro. Se il figlio è disabile, inoltre, a tali importi vanno aggiunte ulteriori detrazioni Irpef per 400 euro rispetto ad un importo aggiuntivo che in precedenza era pari a 220 euro.