La legge di stabilità 2014 n. 147 ha prorogato le detrazioni sui lavori negli spazi comuni del condominio, ecco di seguito l'elenco e le percentuali di detrazioni applicate attraverso gli ecobonus: per i lavori di ristrutturazione edilizia, vi è una detrazione del 50% #Irpef, del 65% per gli interventi mirati al risparmio energetico di tutto il condominio ed inoltre un bonus agli arredi ed ai mobili.

In modo specifico è proprogato fino al 31 Dicembre del 2014 il bonus per i lavori di risparmio energetico pari al 65% ed è ridotto al 50% fino a Dicembre 2015. Per i condomini le scadenze sono diverse, infatti, per i lavori eseguiti su tutte le unità abitative di condominio, il bonus del 65% ha subito uno slittamento fino al 30 giugno 2015; sarà ridotto successivamente al 50% dal 1 luglio al 30 giugno 2016. 

La giustificazione di questa proroga sui condomini, inerenti il Green è dovuta a fatti puramente burocratici e i tempi di approvazione, dal momento in cui si parla di "condomini" e non di singole abitazioni dove l'individuo è unico nelle scelte e decisioni, al contrario del condominio che ha bisogno di un'assemblea per poter decidere il da farsi e approvare i lavori.

Gli interventi di lavoro a cui è destinato il bonus del 65% sono: scalda acqua a pompe di calore, pannelli solari, pareti isolanti, cappotti, sostituzione degli impianti di riscaldamento invernale, nonchè finestre, infissi, eccetera. Questa proroga mira alla riduzione dei consumi energetici ed a favorire, in parte la ripresa economica attraverso il settore green economy.

#finanziamenti fotovoltaico #energia rinnovabile