Tra le novità fiscali più importanti dell'anno, vi sono sicuramente quelle che riguardano le detrazioni Irpef 2014 della Dichiarazione dei redditi, sia che si utilizzi il modello 730 , sia che si utilizzi il modello Unico.

Grazie alla revisione delle detrazioni, molte famiglie italiane potranno beneficiare di una riduzione delle tasse.

Detrazioni Irpef 2014, le novità per compilare mod 730 e Unico

  • Le detrazioni per familiari a carico passano a 1.200 euro per ciascun figlio di età inferiore a 3 anni, a 950 euro per ciascun figlio di età superiore a 3 anni, a 400 euro per figli disabili.
  • La detrazione per ristrutturazione edilizia è del 50% , con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro.
  • Il Bonus Mobili prevede una detrazione del 50% per le spese sostenute a partire dal 6 giugno 2013. Le spese riguardano acquisto di arredamento e grandi elettrodomestici per arredare l'immobile ristrutturato. Il tetto massimo di spesa consentito è di 10.000 euro, da ripartire in 10 rate annuali di uguale importo.
  • Le detrazioni per gli interventi finalizzati al risparmio energetico sono del 55% per le spese sostenute dall'1 gennaio 2013 al 5 giugno 2013 e del 65% per le spese sostenute dallo 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2013.
  • La cedolare secca sui contratti di affitto a canone concordato adesso è del 19% (prima era del 15%).
  • La deduzione forfettaria per i locali affittati è stata ridotta al 5% (prima era del 15%).
  • Il limite massimo per la detrazione del 19% sui premi di assicurazione sulla vita e contro gli infortuni è passato da 1.291 euro a 630 euro.