La disdetta del canone Rai o l'esenzione dal suo pagamento, può essere effettuata entro e non oltre il 30 aprile 2014. Il canone Rai è una tassa che va obbligatoriamente pagata da tutti coloro che possiedono nella propria abitazione uno o più apparecchi, predisposti alla ricezione dei programmi televisivi e radiofonici.

Sono obiettivamente pochi i casi in cui può essere effettuata la domanda di disdetta del canone Rai. Ad ogni modo chi vuole proseguire verso tale procedura, dovrà consegnare i dispositivi atti alla ricezione del segnale televisivo, fornendo le generalità del soggetto a cui sono stati consegnati tali apparecchi.

La domanda va consegnata presso l'indirizzo: Agenzia delle Entrate - Direzione Provinciale I di Torino - Ufficio territoriale di Torino 1 Sportello S.A.T. Casella postale 22 - 10121 Torino (To)

(art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246).

Disdetta canone Rai: domanda di suggellamento dei dispositivi e casi di furto

Un secondo caso in cui è possibile effettuare la domanda di disdetta del canone Rai, avviene quando il possessore degli apparecchi chiede il suggellamento dei dispositivi. Così facendo il contribuente autorizza la chiusura degli apparecchi, atti a ricevere il segnale televisivo, negli appositi involucri, allo scopo di renderli praticamente inutilizzabili. Anche la procedura, appena indicata, prevede la spedizione di una raccomandata presso l'indirizzo: Agenzia delle Entrate S.A.T.

I migliori video del giorno

- Sportello Abbonamenti TV - Ufficio Torino 1 - c.p. 22 - 10121 Torino. (art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246).

In seguito alla spedizione, verrà inviato un modulo al possessore degli apparecchi, che dovrà indicare gli orari in cui è disponibile per effettuare il suggellamento. Infine si può effettuare la domanda di disdetta del canone Rai, nel caso di incendio o furto, dal momento in cui non si possiede più nessun appareccho adatto a ricevere il segnale televisivo. Va inviata una raccomandata al seguente indirizzo: Agenzia delle Entrate - Direzione Provinciale I di Torino - Ufficio territoriale di Torino 1 Sportello S.A.T. Casella postale 22 - 10121 Torino (To) (art. 10 R.D.L. 21.2.1938 n. 246).