Al fine di adempiere all'obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, già dallo scorso anno, i contribuenti titolari di redditi di lavoro dipendente e assimilati privi di un sostituto d'imposta potevano presentare in alternativa al #modello Unico anche il modello 730 in presenza di un conguaglio a credito delle imposte.

Con le novità intervenute, la possibilità di presentare il modello 730/2014 da parte dei soggetti senza sostituto d'imposta è stata estesa anche a coloro che presentano una dichiarazione a debito.

Nel primo caso il credito sarà rimborsato direttamente dall'Agenzia delle Entrate, nel secondo il contribuente pagherà le imposte dovuta mediante il modello di delega F24, così come avviene per il saldo delle imposte derivanti dal Modello Unico 2014, entro il termine del 16 giugno 2014.

I soggetti che possono utilizzare questa nuova modalità di 730/2014, sono coloro che nell'anno 2014 sono privi di un sostituto d'imposta e che nell'anno 2013 hanno percepito i seguenti redditi:

  • Redditi da lavoro dipendente
  • Redditi da pensione
  • Compensi percepiti da soci di cooperative
  • Borse di studio imponibili fiscalmente
  • Collaborazioni
  • Compensi per lavori socialmente utili
  • Indennità per cariche elettive
  • Remunerazioni dei sacerdoti e dei ministri del culto

Accanto alla platea dei disoccupati che potranno utilizzare il modello 730/2014 senza sostituto, si aggiungono, secondo quanto riportato anche da Assindatcolf, i collaboratori familiari (colf e badanti) poiché il datore di lavoro domestico non riveste la qualifica di sostituto d'imposta e di conseguenza non effettua nessuna ritenuta Irpef sulle retribuzioni corrisposte che andranno invece versate in sede di dichiarazione dei redditi.

I migliori video del giorno

Il modello 730/2014 senza sostituto deve essere presentato tramite un Caf o un intermediario abilitato entro il 31 maggio 2014.

Con la consueta pubblicazione annuale della circolare relativa all'assistenza fiscale, di prossima emanazione, l'#agenzia delle entrate renderà nota la possibilità di presentazione del modello 730/2014 senza sostituto per colf e badanti.