E' di nuovo ora di tasse, in particolare in questo articolo vedremo il Calcolo Tasi 2014, la data di scadenza, come fare per pagare e quanto si paga nelle varie città. Vi ricordiamo che la Tasi insieme alla Tari e all'Imu (sulle seconde case o case di lusso) va a comporre la IUC, ovvero la nuova Imposta Unica Comunale sugli immobili.

Calcolo Tasi 2014: scadenza e quanto si paga?

Partiamo subito dalle cose più semplici, ossia la scadenza per la Tasi 2014. La scadenza ultima per il pagamento della Tasi e anche della Tari in una sola soluzione è il 16 giugno 2014. Da comune a comune può invece variare la scadenza per i pagamenti rateizzati e per questo il consiglio è quello di controllare sul sito ufficiale del comune di residenza eventuali proroghe o cambi di data.

Come fare il calcolo Tasi 2014? Quanto si paga? Queste sono sicuramente domande più difficili a cui rispondere, poichè il totale varierà dall'aliquota decisa da comune a comune e anche in base alle detrazioni che possono esser differenti da caso a caso. Quello che possiamo fare per aiutarvi e spiegarvi il calcolo generico da fare per la Tasi 2014.

Si deve partire in ogni caso dalla rendita catastale dell'immobile e rivalutarlo del 5%. Questo risultato andrà moltiplicato per il coefficente che varia in base alla tipologia di immobile (nel caso di abitazioni è 160). A questo punto su questo valore va applicata l'aliquota (che cambia da comune a comune) ed infine vanno sottratte eventuali detrazioni (anche qui variabili in base al comune).

Tasi 2014: come pagare, F24 o altri metodi

Vi ricordiamo infine come pagare la Tasi 2014, con scadenza per pagare l'intera imposta prevista per il 16 giugno 2014.

I migliori video del giorno

Si potrà pagare la Tasi con F24 o con bollettino di conto corrente postale e non sarà necessario fare per forza la fila alle poste. Oltre ai metodi di pagamento tramite sportello infatti, quasi tutte le banche italiane hanno la possibilità di compilare l'F24 online direttamente tramite il proprio Home Banking.