Come deciso di recente, nei comuni che deliberano le aliquote Tasi 2014 come Bologna e Parma entro il 23 maggio, si paga come previsto la prima rata entro il 16 giugno; nei comuni in cui tali delibere non arrivano, per abitazioni diverse dalla principale la rata slitta a settembre oppure ottobre. Le aliquote #Tasi 2014 per Bologna e Parma sono pari, in entrambi i casi, al 3,3 per mille, vediamo di seguito in quali altri comuni della regione si è deliberato (e quindi si pagherà come previsto la prima rata a giugno).

In Emilia Romagna si paga a giugno la prima rata della Tasi 2014 a Bologna, Argelato, Baricella, Bentivoglio, Borgo Tossignano, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Del Rio, Castel Maggiore, a Castel Guelfo, Castello D'argile, Castel San Pietro Terme, Castenaso, Castiglione dei Pepoli, Granarolo. A giugno prima rata della Tasi anche a Imola, Loiano, Minerbio, Monte San Pietro, Monzuno, Mordano, Pianoro, Sala Bolognese, San Benedetto Val di SAmbro, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Pietro in Casale, Sasso Marconi, Sant'Agata e Zola Predosa.

Per concludere, vediamo chi paga la Tasi 2014 a giugno in provincia di Forlì, Cesena e Ferrara. I comuni che hanno già deliberato le aliquote sono Borghi, Civitella di Romagna, Forlì, Forlimpopoli, Galeata, Gambettola, Mercato Saraceno, Longiano, Modigliana, Predappio, Premilcuore, Santa Sofia, Sogliano al Rubicone, Tredozio, Argenta, Berra, Bondeno, Cento, Copparo. Si paga l'acconto a giugno per la Tasi 2014 anche a Ferrara, Goro, Jolanda di Savoia, Masi Torello, Ostellato, Mirabello, Poggio Renatico, Portomaggiore e Voghiera.

In provincia di Modena per la Tasi 2014 prima rata a giugno a Bomporto, Campogalliano, Camposanto, Carpi, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Fanano, Fiorano, Fiumalbo, Frassinoro, Guiglia, Lama Mocogno, Maranello e Merano sul Panaro. Pagheranno l'acconto Tasi il 16 del prossimo mese anche i comuni di Medolla, Mirandola, Modena, Montese, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Prignano sulla Secchia, Ravarino, Riolunato, San Cesario, Savignano e San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero, Serramazzoni, Sesolta, Soliera. E ancora, Tasi in vista a Sassuolo, Spilamberto, Vigola, Zocca; in privincia di Piacenza a Calendasco, Castell'Arquato, Coli, Corte Brugnatella, Farini, Gossolengo, Gragnano Trebbiense, Pecorara, Piozzano, Vernasca.

Ecco invece i comuni in cui si paga a giugno la prima rata Tasi 2014 in provincia di Parma: Albereto, Bardi, Bedonia, Berceto, Caalestano e Collecchio, Colorno, Compiano, Corniglio, Felino, Fontevivo, e poi Fornovo di Taro, Langhirano, Medesano, Mezzani, Montechiarugolo, Neviano degli Arduini, Palanzano, Pellegrino, Parmense, Sala Baganza, Solignano e Soragna, Terenzo, Tizzano Val Parma, Tornolo, Valmozzola, Varano De' Melegari e Varsi.


Deliberate le aliquote Tasi 2014 anche nei comuni in provincia di Ravenna, Reggio Emilia e Rimini che seguono: Alfonsine, Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Cervia e Conselice, Cotignola, Faenza e Lugo, Massa Lombarda, Riolo Terme e Russi, Sant'Agata sul Salterno e Solarolo. E poi ancora, prima rata Tasi a giugno a Busana, Canossa, Castelnovo di Sotto, Collagna, Gualtieri e Luzzara, Quatrto Castella, Ligonchio, Ramiseto, Reggio Emilia e infine Villa Minozzo. In provincia di Rimini Tasi in vista a Cattolica, Misano Adriatico, Montefiore Conca, San Clemente, Verucchio, San Givoanni in Marignano e Santarcangelo di Romagna.