Novità e nuove informazioni per quanto riguarda l'invio dei RED 2014 per la Dichiarazione dei redditi 2013. Specifichiamo innanzitutto che, per la campagna di quest'anno, sono tenuti alla presentazione del Modello RED tutti coloro i quali percepiscono una prestazione collegata al reddito di età inferiore a 86 anni.

Principali novità Inps del Modello RED 2014

Da quest'anno l'Inps non invierà più a casa dei pensionati il classico "bustone" contenente le Richieste Reddituali e le Dichiarazioni di Responsabilità, visto che ha provveduto a comunicare ai CAF la matricola essenziale per poter permettere l'elaborazione del Modello RED 2014. Quindi, tutti i soggetti interessati dovranno:
  • recarsi ad un CAF a cui l'Inps, con delega firmata dal pensionato e accompagnata dal documento di riconoscimento dello stesso, fornirà le matricole di acquisizione da utilizzare per gestire la dichiarazione;
  • oppure, i cittadini in possesso del PIN possono usufruire del sito dell'Inps e conoscere, tramite la funzionalità "Servizi al cittadino", se sono coinvolti nell'emissione della Campagna RED e/o INVCIV.
Ricordiamo infine che la dichiarazione del Modello RED 2014 per i redditi del 2013 deve essere presentata entro il prossimo 30 giugno.

Mancata presentazione RED 2014

Alla fine del mese di giugno 2014 l'Inps effettuerà una rilevazione dei soggetti che non hanno trasmesso all'Istituto alcuna informazione e sarà data loro la possibilità, con una comunicazione cartacea di richiesta delle dichiarazioni necessarie, di inviare le dichiarazioni RED entro la fine del 2014.