In questo periodo c'è molta confusione per il pagamento delle tasse che riguardano la prima o la seconda casa. Dopo aver visto la guida sulla Tasi 2014, è il momento di occuparci anche dell'#imu 2014. Chi deve pagarla? Quali sono le scadenze? E come si effettua il calcolo Imu 2014? Ecco tutte le risposte.

Calcolo Imu 2014: chi e quando si paga, le scadenze

Prima di tutto facciamo subito chiarezza sulle scadenze, che a differenza della Tasi non sono mai state in discussione. Se vi chiedete entro quando si paga l'Imu 2014 la risposta è semplice: prima rata entro il 16 giugno 2014 e seconda rata entro il 16 dicembre 2014.

Questo vuol dire che mancano meno di due settimane alla prima scadenza e che è ora di prepararsi al pagamento.

La seconda domanda a cui bisogna rispondere è chi deve pagare l'Imu 2014? Questa tassa non si paga in linea generale per tutti i proprietari soltanto di prima casa, mentre l'Imu si paga sulla seconda casa. Ci sono poi alcune eccezioni che rendono necessario il pagamento dell'Imu anche sulla prima casa, ma solo per case di lusso, signorili o di pregio, quindi per quegli immobili che hanno come categorie catastali A1, A8 e A9. Non si paga per le prime case normali con categorie dalla A2 alla A7

Calcolo Imu 2014: come effettuarlo e info utili

Se volete effettuare il calcolo dell'Imu 2014 vi consigliamo di aiutarvi con dei calcolatori online che quasi tutti i siti dei comuni mettono a disposizione.

I migliori video del giorno

Uno su tutti che vi consigliamo è quello che troverete su http://amministrazionicomunali.it./main cliccando sul pulsante "calcolo Imu".

I passaggi per eseguire il calcolo Imu 2014 manualmente sono simili a quelli della tasi: si prende la rendita catastale dell'immobile e si rivaluta del 5% (moltiplicando per 0,05). La cifra ottenuta si moltiplica per il coefficiente fisso in base alla tipologia d'immobile ed infine si applica l'aliquota deliberata dal proprio comune.

Imu 2014, aliquote seconda casa

L'Ultima cosa che dovete sapere quindi è qual è l'aliquota Imu 2014 del vostro comune? Sul sito del ministero delle finanze o sul sito ufficiale del comune troverete comunicazione dell'aliquota deliberata per il 2014. Invece per i comuni che non hanno pubblicato la delibera si utilizzerà l'aliquota del 2013.