Settembre si conferma uno dei mesi più caldi in tema di scadenze fiscali 2014, dato che nei giorni tra 19 e 30 i contribuenti italiani saranno tenuti a versare con apposito modello F24 e 770 le tasse relative ai redditi prodotti da persone fisiche e non, oltre ad altri adempimenti fiscali che vedremo in seguito. Le scadenze fiscali non riguarderanno solo le famiglie ma anche le imprese che dovranno presentare la dichiarazione Irap entro il 30 settembre e la dichiarazione relativa all'IVA di competenza del 2013. Passiamo adesso ad analizzare lo scadenzario delle imposte relative alle ultime due settimane di settembre.

Scadenze fiscali settembre 2014: il calendario delle imposte dal 19 al 30

19 settembre: in tale data dovrà essere presentato il modello 770, cioè quello relativo alle dichiarazioni per i sostituti d'imposta (es.

Personale dipendente). Nel modello devono essere rappresentate: le compensazioni tra imposte (escluse quelle previdenziali), i versamenti effettuati, le ritenute d'imposta applicate e gli eventuali crediti nei confronti dell'erario. Tale dichiarazione può essere effettuata usando il modello Ordinario o quello semplificato.

29 settembre: in tale data i contribuenti che non hanno ancora presentato il Modello F24 dovranno presentarlo in via cartacea. Nel modello dovranno essere indicati le preferenze di destinazione per quanto riguarda la quota del 2 per mille che quella del 5 per mille. Attraverso tale modello è possibile liquidare oltre che l'IRPEF anche L'IVA di competenza.

30 settembre: in tale data sono previste una serie di adempimenti fiscali per imprese e famiglie.

  • Partendo dalle prime, le società dovranno presentare la dichiarazione Irap, cioè quella relativa al costo del lavoro agli oneri e ai beni strumentali dell'impresa. Tale adempimento può essere effettuato solo per via telematica e non per via cartacea.

  • #modello Unico F24: sono tenuti alla presentazione del documento, le società di capitali hai fini di dichiarare l'Iva relativa al 2013 e i redditi soggetti ad Ires (società di capitali), e le persone fisiche in caso di scelta d'invio telematico.