Quando occorre pagare la Tasi 2014 nei comuni di Cosenza, Cuneo, Enna e Fermo? Quali le aliquote sulla prima casa e le detrazioni Tasi nelle città indicate? Ecco un quadro delle aliquote e degli sconti necessari a calcolare l'importo da pagare per la tassa nei vari comuni. La scadenza della Tasi 2014 a Cosenza, Cuneo, Enna e Fermo è fissata al 16 ottobre per il pagamento della prima rata o rata d'acconto, mentre per la seconda rata si avrà tempo per effettuare il versamento fino al prossimo 16 dicembre.

Aliquote Tasi 2014 comuni di Cosenza e Cuneo e detrazioni per figli e rendite catastali

Nel comune di Cosenza l'aliquota Tasi 2014 sulla prima casa è stata decisa al 2,5 per mille, con sgravi correlati alle rendite catastali.

Le detrazioni Tasi a Cosenza sono le seguenti: 100 euro per rendite fino a 450 euro, 70 per rendite catastali fino a 650 euro e 50 euro per immobili con rendita catastale compresa tra i 651 euro e i 1500 euro. Nel comune di Cuneo la Tasi 2014 ha aliquota, anche in questo caso, al 2,5 per mille sull'abitazione principale, ma a Cuneo le detrazioni Tasi sono previste solo per figli con età inferiore ai 26 anni. In questi casi è stata deliberata una detrazione di 50 euro per ogni figlio.

Aliquote Tasi 2014 sulla prima casa a Enna e Fermo e detrazioni utili per il calcolo della tassa

Nel comune di Enna l'aliquota Tasi 2014 sull'abitazione principale è stata decisa al 2,5 per mille e non sono state deliberate detrazioni di alcun tipo. Nel comune di Fermo l'aliquota Tasi sulla prima casa è invece stata fissata al massimo, cioè al 3,3 per mille.

I migliori video del giorno

Sono previste detrazioni Tasi a Fermo per rendite catastali fino a 450 euro (80 euro di sconto), per rendite da 451 a 650 euro (40 euro di sgravio) e per figli con età inferiore ai 26 anni. In quest'ultimo caso si ha diritto alla detrazione di 20 euro per ogni figlio.

Ricordiamo che la rata d'acconto della Tasi a Cosenza, Cuneo, Enna e Fermo deve essere pagata entro il 16 ottobre tramite bollettino postale, modello F24 o home banking. Tutte le informazioni dettagliate su immobili diversi dalla prima casa, sulla quota inquilini e altro possono essere reperite sul sito del proprio comune oppure, ancora meglio, sul portale del Ministero dell'Economia e delle Finanze, che resta il punto di riferimento ufficiale per le aliquote IUC, ovvero per le aliquote dell'Imposta Unica Municipale composta da Tasi, Tari e Imu.