Le scadenze fiscali dell'Agenzia delle Entrate non sono andate in vacanze e continuano puntuali a tormentare gli italiani anche nel mese di settembre 2015. I titolari di Partita IVA e coloro che hanno rateizzato alcuni dei pagamenti principali, dovranno vedersela con tutta una serie di adempimenti che contribuiranno a svuotare le tasche. Molto indaffarati saranno anche gli intermediari, ovvero CAF, Commercialisti e Consulenti del Lavoro, che dovranno prestare assistenza ai loro clienti. I primi appuntamenti arrivano il 15 settembre.

Calendario scadenze fiscali Agenzia delle Entrate settembre 2015

15/9

  • Chi è titolare di P.I (regime ordinario) entro oggi deve emettere e registrare le fatture differite relative allIva del mese scorso.

16/9

  • Chi è titolare di P.I (regime ordinario) è tenuto a pagare l’IVA del mese di agosto entro oggi (versamenti mensili). 

  • Il sostituto d’imposta deve versare entro oggi le ritenute alla fonte su redditi di lavoro dipendente e assimilati del mese di agosto. 

  • Chi è titolare di P.I, soggetto o meno a studi di settore, e ha rateizzato l'Irpef deve versare la 4^ rata dell’IRPEF + le addizionali e gli interessi correlati (1^ rata pagata entro il 16 Giugno) o la 3^ rata dell’IRPEF + addizionali, con la maggiorazione (0,40%) e gli interessi correlati (1^ rata pagata entro il 16 Luglio). 

  • Le società che sono tenute al versamento IRES e IRAP e hanno scelto la rateizzazione, dovranno versare la rata di settembre entro oggi.

21/9

  • Scadenza invio telematico del Modello 770 2015 (scadenza della proroga);

  • Scadenza invio certificazioni uniche lavoratori autonomi ovvero le CU emesse per redditi non dichiarati nel Modello 730;

25/9

  • Scadenza invio elenchi INTRASTAT relativi a cessioni o acquisti intra-comunitari di beni e servizi nel mese di agosto.

30/9

  • Scadenza del pagamento del bollo auto scaduto nel mese di agosto 2015.

  • Ultimo giorno per presentare il Modello Unico 2015 telematicamente (anche quello correttivo).

  • Comunicazione della scelta fra regime di tassazione o consolidato;

  • Scadenza dell'adesione alla procedura voluntary disclosure (rientro agevolato dei capitali detenuti in modo illecito all’estero;

  • Scade l'adesione al ravvedimento per omessa dichiarazione IMU anno 2014, con interessi e sanzioni del 10%;

  • Scadono i termini per comunicare al Fisco gli acquisti da San Marino e le annotazioni dei registri IVA di agosto.

Per restare aggiornato sulle scadenze, clicca il tasto Segui in alto.