Continuano le polemiche sulle nuove modalità di pagamento del #Canone Rai 2016, che come tutti sappiamo dal prossimo anno per la prima volta si pagherà attraverso la bolletta della luce. Si tratta di una novità che fin da quando è emersa ha sollevato un vespaio di polemiche circa le modalità con cui questa avverrà. Nelle ultime ore occorre registrare la presa di posizione dell'Usigrai che torna ad esprimersi sulla questione, contestando al #Governo poca trasparenza sui cambiamenti attraverso cui avverrà questa importante modifica nel modo di pagare il Canone. In particolare, per l'Usigrai sarebbe poco chiaro al momento come i soldi del Canone verranno utilizzati.

Questo in quanto solo una parte di essi finirà alla tv pubblica, il resto verrà utilizzato per finanziare altre operazioni di bilancio.

Le modalità di pagamento non convincono tutti

L'Usigrai si riferisce al fatto che con buona probabilità il Governo userà una parte dei fondi derivanti dal Canone Rai 2016 in favore delle tv private locali, che sentono forte il vento della crisi da qualche anno a questa parte. Al Governo si contesta anche il fatto che con questo provvedimento si finisce per confondere le partite economiche. Questo potrebbe creare grande confusione, con i cittadini non più in grado di capire con semplicità per cosa stanno pagando. Altra cosa che viene contestata è il fatto che il Canone graverà sulla bolletta nella stessa maniera per tutti i cittadini, a prescindere dal proprio reddito e dalle proprie possibilità economiche, e questo non viene considerato corretto dall'Usigrai

Per l'Usigrai, infatti, il metodo di finanziamento della tv pubblica deve essere garanzia dell'autonomia del servizio pubblico, cosa che queste nuove modalità non garantiscono, in quanto il finanziamento della Rai sarà in questa maniera sempre più asservito al potere dei vari governi.

I migliori video del giorno

A questo punto ci si aspetta un chiarimento da parte dei vertici Rai per capire se realmente il provvedimento varato dal governo di #Matteo Renzi possa mettere a rischio la propria autonomia, e quali saranno le misure messe in cantiere per risolvere eventuali problemi che potrebbero sorgere con il Canone Rai 2016.