La crisi economica porta a un calo dei consumi generalizzato che a sua volta porta a una crisi finanziaria delle aziende. Succede che gli imprenditori, in particolare quelli più piccoli, non riescono a pagare stipendi, salari e tasse. A proposito di queste ultime, la mancanza di risorse monetarie genera un accumulo di debiti con il fisco e quindi verso lo Stato. #Equitalia si ritrova quindi non solo a lottare contro l'evasione fiscale ma anche a dover recuperare quelle tasse che senza colpa gli imprenditori non hanno potuto pagare. Vediamo ora le novità che si delineano nell'immediato futuro sulla riscossione dei debiti fiscali dei contribuenti

Decreto legge e piano di rientro

Si chiama "DDL in tema di rottamazione dei ruoli", ed è stato proposto in febbraio dall'onorevole Anna Maria Bernini.

Se l'esito dell'esame di questa legge fosse positivo, ai contribuenti che versano in una determinata condizione di difficoltà finanziaria verrebbe concesso un certo tipo di rateizzazione dei debiti fiscali. Ma cosa si intende per "determinata condizione finanziaria"? Che la crisi finanziaria di un soggetto, sia persona fisica che giuridica, può essere momentanea o grave. Nel primo caso, vuol dire che la metà del suo debito è sorta prima della fine del 2012. Nel secondo caso invece è sorta prima della fine del 2010. Una volta stabilita la situazione del contribuente, Equitalia dovrà acconsentire a un piano di rientro suddiviso in anni. Per maggiore semplicità, ciò significa che vengono cancellati gli interessi di mora e il tempo per pagare ricomincia da zero. Da quali voci è formata la somma che si deve pagare? Il DDL parla di Iva, contributi previdenziali e il 75% dei tributi amministrati dall'Agenzia dell'Entrate.

I migliori video del giorno

Se però la difficoltà di un soggetto è passeggera, a questo punto la legge sostiene che egli sarà in grado di versare il 95% dei tributi amministrati dalla suddetta Agenzia. Infine Equitalia dovrà accettare che sotto le 50 mila Euro di debito fiscale tu possa pagare in 8 rate trimestrali e che sopra i 50 mila Euro possa versare 12 rate trimestrali.   #Governo #agenzia delle entrate