Eni, il colosso italiano dell’energia, ha messo in campo numerose iniziative volte a tutelare i propri clienti Gas & Luce durante la crisi legata al Coronavirus. L’azienda con sede a San Donato Milanese è interessata dal ricambio dei vertici aziendali, questione che coinvolge buona parte delle partecipate pubbliche italiane. Tuttavia, tale incertezza non ha impattato sulla capacità del “Cane a sei zampe” di sostenere in modo deciso la lotta al Covid-19 sia in termini di sostegno ai propri utenti che di iniziative di responsabilità sociale ed interesse pubblico.

Estensione della scadenza delle bollette e servizi in remoto

Una delle iniziative “corporate” prese da Eni è l’estensione della scadenza per il pagamento delle bollette per energia elettrica e gas naturale emesse dopo il 12 marzo.

La nuova data di scadenza è indicata direttamente in bolletta. Eni si è adeguata alla prassi di altri operatori del settore, sopperendo alla mancata sospensione del pagamento delle bollette su territorio nazionale che in tanti si aspettavano nel DPCM “Cura Italia” del Govero italiano. Nel rispetto della quarantena, Eni promuove il pagamento delle bollette in remoto tramite sito web o app (con carta di credito) della stessa azienda, usando il sito delle Poste Italiane (in questo caso inserendo i riferimenti del bollettino di pagamento) o attraverso i servizi di home banking. In caso di mancato pagamento e morosità acclarata, Eni si è adeguata alle disposizioni dell’Arera che con una delibera valida per tutte le aziende del settore, ha sospeso le procedure di distacco di gas e luce fino al 3 maggio 2020 per la maggior parte dei clienti (clienti di bassa tensione dell’energia elettrica ed ai clienti gas, domestici e non domestici, fino a 200mila metri cubi annui): dopo tale termine, le aziende interverranno gradualmente agevolando i clienti mediante solleciti e rateizzazioni.

Nuove condizioni per l’offerta Link dal 20 aprile

Sul piano commerciale, Eni Gas & Luce ha recentemente aggiornato le condizioni dell’offerta Link, una soluzione tramite cui l’azienda sembra combinare tutti gli aspetti di interesse al cliente finale. Link prevede uno sconto del 10% sulla componente energia della bolletta per 12 mesi, con un bonus di un ulteriore 10% per 24 mesi nel caso in cui il cliente scelga di attivare la bolletta digitale ed il pagamento tramite domiciliazione bancaria.

L’intera fornitura è gestibile in remoto tramite l’App di Eni. Con gli sconti massimi applicati, i corrispettivi previsti per la fornitura di energia elettrica sono pari a 0,0412 €/kWh per il primo anno e 0,0463 €/kWh per il secondo, mentre la tariffa per la fornitura di gas è 0,1440 €/Smc per il primo anno 0,1620 €/Smc per il secondo. L’offerta è attivabile anche per singole forniture di energia elettrica o gas

Le iniziative di Eni in campo sociale

Eni ha implementato misure stringenti a tutela della salute dei propri lavoratori, sospendendo alcune attività e promuovendo smart working laddove possibile. Dal 12 marzo l’azienda ha disposto la chiusura degli Eni Store e dei negozi presenti nei centri commerciali su tutto il territorio italiano. Ad inizio aprile Eni ha messo a disposizione della comunità il supercomputer HPC5, utile per svolgere analisi di dati necessari per la lotta al coronavirus. In aggiunta, Eni ha fornito materiale, assistenza e contributo a diverse associazioni ed istituzioni presenti sul territorio nazionale, con particolare riferimento a Lombardia, Basilicata, Puglia e Sicilia, dove l’azienda ha sede o siti strategici.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Abbassa Bollette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!