Agenzia delle Entrate mette a disposizione da oggi, 5 maggio, il nuovo modello 730 precompilato per la dichiarazione dei redditi 2020. Si tratta del primo passo che segna l’avvio delle procedure per la presentazione delle dichiarazioni, inizialmente previsto per il 15 aprile e procrastinato di 20 giorni dal decreto “Cura Italia”. In virtù dell’emergenza sanitaria che ha colpito anche il nostro paese, sono inoltre state introdotte novità anche per quanto riguarda le scadenze per la presentazione del modello 730 il cui termine ultimo è stato spostato dal 23 luglio al 30 settembre 2020.

Come scaricare dal sito di Agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato

L’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, online sul proprio sito, la dichiarazione dei redditi precompilata per chi presenta il modello 730 per la dichiarazione dei redditi. La precompilata può essere accettata dal contribuente così come viene proposta, oppure può essere modificata o integrata prima dell'invio. Il contribuente non è obbligato ad utilizzare il modello precompilato proposto dall’Agenzia, ma può comunque presentarlo con le modalità ordinarie.

Il modello 730 precompilato può essere scaricato dopo avere effettuato l’accesso alla propria area personale sul portale di Agenzia delle Entrate attraverso le seguenti modalità:

  • Pin dispositivo Inps.
  • Codice Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
  • Fisconline, per chi ha ottenuto pin e password direttamente dall'Agenzia delle Entrate;

Una volta effettuato l’accesso, è possibile effettuare direttamente dal web una serie di operazioni quali: visualizzare, accettare e inviare il 730 precompilato senza modifiche, modificare la precompilata con l’inserimento, ad esempio, di altri redditi oppure di spese detraibili non riportate, inviare la dichiarazione precompilata.

Tutte queste operazioni possono anche essere effettuate rivolgendosi a un Caf, a un professionista abilitato oppure al proprio sostituto di imposta nel caso in cui questo presti assistenza fiscale. In questi casi, dovrà essere consegnata una delega per l'accesso al 730 precompilato, insieme alla copia della eventuale documentazione aggiuntiva e del documento d’identità.

Calendario scadenze per la presentazione ad Agenzia delle Entrate

Con la dichiarazione dei redditi 2020 è entrato in vigore anche il nuovo calendario delle scadenze, inizialmente previsto per il 2021 e anticipato di un anno dai recenti decreti emergenziali. Di seguito il calendario delle principali scadenze per il modello 730:

  • Dal 5 maggio, accesso alla dichiarazione precompilata 2020;
  • Dal 15 maggio, sarà possibile effettuare l'accettazione, la modifica e l'invio online a Agenzia delle Entrate del modello 730 precompilato. E' importante ricordare che chi invierà la dichiarazione entro giugno, potrà avere eventuali rimborsi già a luglio, chi lo farà a settembre, li avrà tra ottobre e novembre;
  • Dal 25 maggio, sarà possible inviare il modello redditi aggiuntivo o correttivo del 730, annullare il 730 già inviato e, quindi presentare una nuova dichiarazione;
  • 22 giugno, ultimo giorno utile per annullare e sostituire il 730 eventualmente già inviato;
  • 30 giugno, scadenza versamento primo acconto e saldo da parte dei contribuenti senza sostituto d’imposta. Se il pagamento sarà effettuato entro il 30 luglio, bisognerà versare un interesse aggiuntivo dello 0,40%;
  • 30 settembre, scadenza presentazione del 730 in modalità online;
  • 26 ottobre, scadenza per presentare il 730 integrativo qualora ci sia un maggiore credito, un minor debito o un'imposta invariata attraverso un Caf o un professionista abilitato;
  • 30 novembre, scadenza per il versamento del secondo acconto per i 730 senza sostituto d'imposta.
Segui la pagina Tasse
Segui
Segui la pagina Affari E Finanza
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!