Pisa, città star dell'informaticafin dalle origini che ha dato i natali al primo grande calcolatore italiano, al primo Dipartimento di Informatica in Italia, alla primaconnessione italiana a internet è di nuovo sulla scena internazionale.

É stato infatti presentato mercoledì29 maggio a Pisa il "Centro di competenze -Cloud e High Performance Computing", in pratica un supercomputerdiffuso. Questo progetto nasce dalla collaborazione tra Intel e Dell con l'IT Center dell'Università di Pisa e ilDreams Lab della Scuola NormaleSuperiore.

Il nuovo calcolatore, il cuiprogetto punta a entrare nella classifica dei primi settantasupercomputer al mondo, sarà composto da più centri dicalcolo collegati tra loro, a differenza dei grandi calcolatori americani,molto più costosi e composti da decine di migliaia di microchip, sistemi diraffreddamento e altre componenti che occupano stanze e edifici interi. IlCentro è stato realizzato grazie al supporto di apparecchiature di ultimagenerazione della Dell eall'implementazione del coprocessore Intel"Xeon Phi".

L'impiego di queste tecnologie offre nuovi livelli diprestazione, efficienza e programmabilità, elementi indispensabili per ilcomputing di livello exascale, che rappresenta la prossima meta nella ricercascientifica negli ambiti più vari: dalla medicina all'archeologia, dallageologia all'industria.

"In particolare la nuova architettura, resa possibiledalla combinazione della famiglia di processori Intel Xeon E5 e Intel Xeon Phi,offre la capacità di effettuare più velocemente calcoli e simulazioni e diprendere decisioni più informate, alimentando la crescita dell'HPC edell'analisi dei dati" afferma CarloParmeggiani, Direttore Public Sector di Intel Sud Europa.

La prima applicazione del "Centro di competenza per le tecnologie del calcolo ad alte prestazioni e il cloud" sarà lo studio el'elaborazione di immagini diagnostiche in abito medico-neurologico: l'ITcenter e il Dreams Lab della Scuola Normale saranno collegati da 25 km di fibre ottiche con la macchina per la risonanza magnetica7Tesla della Stella Maris a Calambrone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto