Un grande ritorno, sulla scena dei sistemi operativi studiati specificamente per Smartphone e tablet, da parte di Mozilla. Con il nuovissimo Firefox OS, alla versione 1.3, vanno ad aggiungersi ad un ambiente già aperto e libero alcune migliorie a cui non si può assolutamente rinunciare, tra cui il supporto dual sim, un miglioramento generale dell'apparato fotografico, migliore interazione con musica e multimedialità in generale, e, non ultima, una raccolta specifica di applicazioni studiate per chi crea incessantemente videogiochi per terminali portatili (WebGL e WebAudio).

L'interfaccia sim manager è stata implementata in maniera da rendere più agevole il passaggio da una sim all'altra, evitando in questo modo sovraccarichi di traffico per roaming estero, o più semplicemente sfruttare un diverso elenco di contatti telefonici.

All'insegna della multimedialità è stato ristrutturato anche l'ordinamento dei file secondo precise specifiche di data creazione, dimensione, ordine alfabetico, in modo da poterli reperire quanto più velocemente possibile.

Le applicazioni multimediali ora sono raggiungibili con pochi "tap" sullo schermo multitouch, sia dalla barra delle app che da schermo in modalità locked. Grandi passi in avanti anche per la ricerca adattativa, che ora è in grado di considerare gruppi specifici di app e raccoglierle secondo criteri specificati dall'utente, portando finalmente in vita una vera e propria ricerca "smart" da lungo tempo attesa.

Malgrado secondo alcuni si tratti di un aggiornamento minore, Mozilla ha invece apportato consistenti modifiche al nuovo Firefox OS 1.3, rendendolo capace di ospitare su browser anche giochi del calibro di Where's My Water, senza ricorrere ad app specifiche.

Non ultimo, è stato aggiunto anche il supporto al protocollo RTSP, in grado di permettere uno streaming notevole per filmati audio e video.

Mozilla non riposa comunque sugli allori, essendo già pronta alla realizzazione di Firefox 2.0 che inizia a sorgere dal proprio bozzolo offrendo nuovi strumenti per il copy-paste delle informazioni, algoritmi di ricerca più significativi e sistemi di ricerca in-app e all'interno delle memorie del telefono all'avanguardia.

Di tutto ciò se ne avvantaggerà, infine, anche Android, per il quale Mozilla ha mostrato sempre particolari simpatie, offrendo browser puntuali e precisi nella ricerca.

Segui la pagina Smartphone
Segui
Segui la pagina Android
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!