Eccoci qui, ancora una volta a riportare polemiche e contestazioni per mancato rispetto della privacy da parte di utenti disperati e arrabbiati contro le applicazioni di messaggistica di ultima generazione: è nata infatti la nuova simil-chat Beam Messenger, la nuova App che scatenerà sul web un putiferio peggiore di quello avvenuto pochi giorni fa con la doppia spunta blu introdotta da WhatsApp.

Mentre la doppia spunta blu di WhatsApp infatti confermava al mittente del messaggio l'avvenuta lettura da parte del destinatario, che ha scatenato in rete una vera e propria ondata di protesta per la mancata privacy verso il destinatario, che non avrebbe più potuto giustificarsi con un "non ho letto il messaggio", Beam Messenger farà ancora di più, per molti in negativo: il mittente del messaggio infatti vedrà in diretta sul suo dispositivo mobile Android ciò che il destinatario del messaggio scriverà di impulso, comprese le correzioni, i ripensamenti e le cancellature effettuate prima dell'invio definitivo.

Questo, secondo il popolo del web, ma non solo, minerebbe al diritto della privacy ancor di più del terribile aggiornamento imposto da WhatsApp, che, almeno secondo alcune insistenti voci, per fortuna pare si possa rendere facoltativo almeno per i dispositivi Android.

Beam Messenger dunque punta sulla completa trasparenza di comunicazione tra il mittente e il destinatario di un messaggio istantaneo: ma la trasparenza assoluta non è ciò che gli utenti chiedono e soprattutto vogliono.

Adesso, come è accaduto poco tempo fa per la doppia spunta blu di WhatsApp, non ci resta che attendere simpatiche vignette e "prese in giro" atte a sdrammatizzare la nuova App che, davvero, questa volta è andata un po' troppo oltre: prepariamoci dunque ad essere invasi da fumetti, foto e commenti sarcastici che evidenzieranno come, questa nuova chat, rovinerà rapporti d'amicizia, d'amore o di semplice conoscenza; perché si sa, come la lingua un tempo, ora è il dito ad essere più veloce della ragione.

Segui la pagina Android
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!