Dopo il gran successo legato all'uscita dell'ultimo capitolo, Advanced Warfare, sta per ritornare, e stavolta lo farà in esclusiva sulle console della Next Generation (PS4 ed Xbox One), la saga sparatutto di maggior successo degli ultimi anni. Stiamo parlando ovviamente di Call of Duty, uno dei titoli più amati ed attesi dai giocatori di tutto il mondo. Stavolta si tratterà di un doppio ritorno, infatti rifarà la sua comparsa il prossimo 6 Novembre, sviluppato da Treyarch e pubblicato da Activision, il nuovo capitolo di Black Ops, Call of Duty: Black Ops III.

Dopo l'incredibile successo del capitolo precedente sono molte le aspettative per questo nuovo progetto, anche perché, stando ai dati riportati dal CEO di Activision, Eric Hirshberg, la sotto-serie Black Ops è quella più giocata all'interno dell'intero universo di Call of Duty ( che in totale conta la bellezza di 12 capitoli). Oltre a ciò c'è da segnalare un ciclo di lavoro di ben tre anni che ha permesso l'introduzione di tante ed importanti innovazioni.

IL GIOCO

Questa volta gli sviluppatori si sono davvero rimboccati le maniche, lungi dal solito copia e incolla essi hanno rivisto l'intero gioco partendo dalle fondamenta ed apportando un gran numero di modifiche e di cambiamenti, più di quanto avessero mai fatti nei capitoli precedenti.

Partiamo dalla campagna. Siamo nel 2060, nel periodo che segue l'attacco dei droni di Menendez, ed il mondo è ancora sotto shock per la guerra appena conclusa. Nel frattempo sono emerse due compagini ben distinte, una favorevole agli innesti cibernetici che hanno potenziato enormemente i soldati rendendoli quasi degli ibridi metà uomo e metà macchina, l'altra al contrario critica questa visione favorendo invece un ritorno al passato, ai soldati fatti solo ed esclusivamente di carne ed ossa.

Il tutto è inserito in una storia di intrighi politici ed economici e di fuga di informazioni segrete che potrebbero cambiare le sorti del pianeta, sta a noi il compito di rimediare al tutto ed evitare una nuova e cruenta guerra. Per ora non sono state rivelate ulteriori informazioni sulla trama della campagna ma confidiamo in qualche colpo di scena che mai è mancato fino ad ora. Ma passando alle caratteristiche proprie del gioco, è proprio nella campagna che emerge la prima e significativa novità.

In Black Ops III sarà possibile affrontare la modalità campagna in MULTIPLAYER, con due giocatori offline e ben 4 giocatori online. Si tratta di una importante novità che non potrà che rendere felici i milioni di fans sparsi in tutto il globo.

UNA GRAFICA ECCEZIONALE E DEI "POTERI" INCREDIBILI

Ancora una volta a farla da padrona sarà la grafica. Trattandosi di un capitolo pensato e sviluppato in esclusiva per le consola della next generation, Black Ops III sarà graficamente impressionante.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Scenari mozzafiato, azioni di guerra cinematografiche, movimenti assolutamente fluidi e realistici, ambienti curati in ogni minimo dettaglio saranno solo alcune delle sorprese che il gioco riserba. Infatti non avremo a disposizione solo le solite armi ma potremo contare su veri e proprio "super poteri", frutto degli innesti cibernetici di cui sono dotati i soldati. Si tratta di due tipi di potenzialità: le Cyber Cores, poteri prettamente offensivi come droni, hacking avanzato e combo, e le Cyber Rigs, che invece riguardano le abilità difensive e di movimento (non si hanno ancora dettagli più specifici sui poteri né sulle eventuali possibilità di potenziarli).

Ovviamente le novità non si esauriscono qui, ci saranno infatti nuove classi nella modalità multiplayer ( in tutto saranno 9, ognuna delle quali con le proprie caratteristiche) un nuovo, più fluido e divertente, sistema di movimento, e tanto altro ancora. In conclusione si può affermare senza dubbio che il nuovo Call of Duty: Black Ops III sarà un successo e di sicuro non ci farà rimpiangere i suoi predecessori.

Segui la nostra pagina Facebook!