Si è da poco concluso uno degli eventi più importanti dell'anno per gli appassionati di VideogiochiSi tratta di Dota 2: The International, torneo dedicato interamente al gioco che si svolge con cadenza annuale. Il torneo prevede la sfida fra i team più forti del mondo, formati da giocatori giovani e agguerriti provenienti da diversi paesi. Spesso coreani e cinesi sono favoriti, grazie anche alla dedizione tipicamente orientale e alla popolarità dei videogiochi nei paesi dell'est, ma questa volta sono stati gli americani ad avere la meglio. La squadra chiamata Evil Geniuses ha infatti raggiunto il primo gradino del podio, non solo per la conquista della gloria, ma anche per ottenere un premio in denaro non da poco: oltre sei milioni di dollari, una cifra in grado di stravolgere la vita di un giovane giocatore che, probabilmente, fino a pochi anni fa era un ragazzo come tanti altri con la passione per i videogiochi.

Il team Evil Geniuses ha disputato la sfida finale contro il team cinese CDEC, ma non è di certo stato facile. La partita è stata molto avvincente e, grazie anche alla popolarità crescente dei videogiochi, è stata seguita in streaming da più di 4 milioni e mezzo di spettatori provenienti da tutto il mondo. Anche alcune sale cinematografiche hanno trasmesso l'evento, per un effetto coinvolgente e senza dubbio spettacolare.

Il risultato è stato di 3-1 in favore degli americani, ma anche il secondo posto non ha lasciato i cinesi a mani vuote: hanno potuto infatti portarsi a casa un bel gruzzolo da 2.854.630 dollari. Il terzo posto va al team LGD Gaming con 2.210.036$, mentre il quarto posto al team Vici Gaming con un premio da 1.565.442$

Dota 2: di cosa si tratta?

Per chi non avesse familiarità con questo titolo, si tratta di un gioco di strategia in tempo reale di genere MOBA, free-to-play, sviluppato da Valve Corporation.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

Il gioco è stand-alone ed è un sequel della popolare mappa personalizzata di Warcraft 3 di Blizzard, intitolata Defence of the Ancients (da qui il nome DOTA) e molto amata, tanto da portare allo sviluppo di un gioco a parte con le stesse meccaniche. Dota 2 è stato pubblicato nel 2013 e a distanza di due anni è ancora popolarissimo, tanto da vantare milioni di giocatori in tutto il mondo. L'obiettivo del gioco è quello di distruggere la fortezza della squadra nemica, controllando un eroe per squadra. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto