Da ben dodicianni ormai Fifa e Pes si giocano il primato di gioco di calcio più amato dagli appassionati di videogame. I quali sono divisi in due fazioni, tra chi ama il primo e chi il secondo; chi ha cambiato idea negli anni e chi invece preferisce entrambi. Non escludiamo che ci sia anche chi non ama nessuno dei due giochi. Del resto, il mondo dei Videogiochi, come quello in generale, è bello perché vario.

I due colossi che lo producono, Electronic Arts da un lato e Konami dall'altro, lo sanno benissimo e ogni anno propongono succulenti novità per combattere al meglio la rivale. Bisogna comunque specificare che FIFA è in commercio dall'ormai lontano 1993, mentre Pro Evolution Soccer è subentrato a gamba tesa dal 2003.

Konami tenta il riscatto giocando d'anticipo

La Konami, che non sta navigando proprio in ottime acque da diverso tempo – avendo un netto crollo degli utili a partire dal 2008 – ha deciso di giocare largamente in anticipo sulla rivale, lanciando già lo scorso 13 agosto la nuova versione di PES 2016.

E per qualche esperto, il 2016 potrebbe essere l’anno buono per togliere qualche milione di utente a Fifa. Vediamo di seguito le principali novità di questa nuova versione.

I miglioramenti

Tra i miglioramenti, va segnalata la fluidità: i controlli, pur restando quelli classici, sembrano essere più convincenti e le numerose animazione aggiunte sono una festa per gli occhi. Ma soprattutto, ad essere migliorata è l’intelligenza artificiale sia degli avversari che compagni di squadra.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

Infatti, si nota subito che i giocatori controllati dalla CPU siano più intraprendenti nella ricerca degli spazi, offrendo una maggiore gamma di possibilità allo sviluppo dell’azione. Sono inoltre più scaltri i primi e più funzionali al gioco di squadra i secondi.

Le debolezze

La grafica, che in genere è l'aspetto più atteso di un nuovo gioco, è rimasta pressoché uguale, permanendo dunque il limite di essere troppo approssimativa rispetto alla cura del dettaglio di FIFA.

Anche il menu è rimasto sostanzialmente lo stesso, con i limiti di essere arcaico e pesante. Ma a parte la questione grafica, una pesante debolezza è il fatto che le rose non ancora aggiornate. Ma per chi gioca da anni con questo arcade, non è una novità. Sebbene dallo scorso anno sia stata introdotta la novità del live update, ossia gli aggiornamenti periodici a stagione in corso.

Cosa ne pensate?

Lo proverete dopo aver letto pregi e difetti?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto