Tutti ne hanno parlato, chi bene e chi male, ma in pochi hanno inteso la filosofia dietro la famigerata Apple Pencil. Di sicuro, non sono state risparmiate critiche amare. In effetti, ancora inneggiano le parole del defunto fondatore e CEO Apple,Steve Jobs, che nel non troppo remoto 2007, durante la presentazione del primo iPhone, disse: "Who wants a stylus? Yack". Ma da allora le cose sono mutate drasticamente.

Cambiamenti in atto

Ed ecco allora che, alla sua morte, il testimone passò a Tim Cook, il quale regge sulle sue spalle non solo il fardello di una delle aziende più conosciute al mondo, ma anche le aspettative di migliaia di fan della mela, pronti a puntare il dito: "Steve non l'avrebbe mai permesso".

Questo venne detto un anno fa dopo la presentazione del primo phablet Apple, l'iPhone 6 Plus da 5.5 pollici, e viene dettooggi per la nuova matita smart.

Lo Styus Apple

Tutti ci siamo accorti di come le tendenze, in ambito tecnologico, cambino radicalmente senza lasciarci il tempo per rendercene conto. Forse per questo non riusciamo ancora ad intuire l'utilità di questa matita magica che tanto avrebbe "disgustato" Steve Jobs. Va precisato, però, che il suo discorso era limitato all'ausilio di uno stylus su uno schermo dalle dimensioni ridotte quale quello dei palmari che fino adallora erano ampiamente in circolazione, e coi quali si poteva interagire solo tramite uno stylus. Ma su un display esteso e tecnologicamente avanzato come quello del nuovo iPad Pro, invece, l'Apple Pencil non fa altro che cambiare le carte in tavola, ancora una volta.

I suoi sensori integrati, in grado di percepire i movimenti della mano e l'inclinazione della punta sullo schermo, così come la pressione, uniti ai ridottissimi tempi di latenza, fanno sì che il nuovo gadget della mela sia veramente un qualcosa di magico. E allora, l'accoppiata iPad Pro - Apple Pencil non è rivolta solo a chi utilizza tavolette grafiche per mestiere.Chiunque, dai professionisti del disegno ai bambini, dagli architetti, agli studenti, ai medici, agli insegnanti, potranno trarre vantaggio dell'avere sempre a disposizione uno strumento dall'elevata precisione per prendere appunti, evidenziare testi, colorare, modificare documenti e fare tutto ciò che gli sviluppatori saranno in grado di inventare per riuscire ad integrare al meglio la nuova arrivata nella famiglia della mela.

Il mondo della tecnologia va avanti e, a modo suo, Apple continua a segnarne la storia.

Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!